FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA
 


 
 

CORSO DI STUDIO IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
SCRITTA E IPERTESTUALE (Classe V)





Obiettivi formativi specifici

Si prevede che i laureati nel Corso di Studio in Scienze della comunicazione scritta e

ipertestuale debbano:

- possedere una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici e letterari

- possedere la conoscenza essenziale della cultura letteraria, linguistica, storica, geografica ed artistica dell’età moderna e contemporanea

- possedere la piena padronanza scritta e orale di una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano

- possedere competenze di base e abilità specifiche nell’elaborazione di testi scritti di varia natura (comunicati stampa, articoli di giornale, notizie d’agenzia, materiali promozionali, eccetera)

- possedere competenze di base e abilità specifiche per l’ideazione e la progettazione di prodotti multimediali

- possedere competenze di base relative alla trasmissione della comunicazione da utilizzare nell’ambito delle relazioni pubbliche

- possedere le competenze culturali per l’organizzazione di eventi culturali da accompagnare con documentazione scritta e multimediale

 

Ambiti occupazionali previsti per i laureati

I possibili sbocchi professionali per i laureati nel corso di studio in Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale sono da ricercare nel settore pubblico e privato, e in particolare possono essere ricondotti alle seguenti tipologie: inserimento in aziende che richiedono competenze relative sia alla comunicazione orale e scritta sia ai linguaggi multimediali, per quanto riguarda compiti di pubbliche relazioni e pubblicità, redazione comunicati e documentazione varia; inserimento in enti e società che organizzano manifestazioni e spettacoli, in particolare con finalità culturali; inserimento in aziende che operano nel campo delle comunicazioni sia con le tecnologie tradizionali (stampa) sia con quelle digitali (multimedialità).

 

Caratteristiche della prova finale

La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta, non inferiore alle 30 cartelle (di 2000 battute ciascuna), su un argomento concordato tra lo studente e un docente, nell'ambito di una materia di insegnamento del Corso di Studio.

 


 

I ANNO

 

CFU

 

 

 

Informatica applicata (A+B)                  

 

 

Mod. A (prof.                         )

 

5 crediti

Mod. B (prof.                          )

 

5 crediti

Lingua italiana scritta (Prof. G. Fulgoni)

 

10 crediti

Letteratura italiana (Prof. A. Cavalli)

 

10 crediti

Letteratura italiana contemporanea (Prof. P. Briganti)

 

10 crediti

Letteratura inglese (Prof. R. Walsh)

 

5 crediti

Storia medievale* (Prof. R. Greci) o

 

 

Storia moderna* (Prof. E. Bonora)

 

10 crediti

Geografia (Prof. L. Rossi)

 

5 crediti

 

 

 

II ANNO

 

 

 

 

 

Linguistica italiana (Prof. G. Petrolini) o

 

 

Grammatica italiana (Prof. L. Vignali) 

 

10 crediti

Letterature romanze delle origini (Prof. P. Rinoldi)

 

5 crediti

Storia moderna* (Prof. E. Bonora) o

 

 

Storia contemporanea* (Prof. G. Vecchio)

 

10 crediti

Teoria e tecniche del linguaggio giornalistico (A+B)

 

 

mod. A (prof. G. Molossi)

 

5 crediti

mod. B (prof. L. Alfonso)

 

5 crediti

oppure Sociologia della comunicazione

 

10 crediti

Editoria digitale (Prof. A. Tammaro)

 

10 crediti

A scelta

 

15 crediti

 

 

 

III ANNO

 

 

 

 

 

Filosofia del linguaggio (Prof. C. Filotico)

 

10 crediti

Letteratura latina (Prof. A. Minarini)

 

5 crediti

Storia dell’arte medievale (Prof. M. M. Donato) o

 

 

Storia dell’arte moderna (Prof. G. Ferrari)

 

10 crediti

Storia della musica moderna e contemporanea (prof. M. Capra) o

 

 

Storia e critica del cinema (Prof. P. Vecchi)

 

5 crediti

A scelta

 

10 crediti

Conoscenza della lingua straniera

 

5 crediti

Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche,

 

 

tirocini, ecc.

 

10 crediti

Relazione scritta

 

5 crediti

 

 

 

·         I 20 crediti di Storia sono acquisibili nell’àmbito delle 3 discipline secondo modalità scelte dallo studente (5 o 10 crediti per esame). A ciascun esame non potranno essere attribuiti più di 10 crediti (moduli A e B).

 

ALTRE ATTIVITÀ  proposte agli studenti per l’acquisizione di crediti nell’ambito indicato nei piani di studio come “Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche,  tirocini, ecc.”:

 

 

Corsi di lingua straniera:

 

Nell’a. a. 2004/05 sono attivati nella Facoltà i seguenti corsi di lingua straniera che possono essere utilizzati come corsi singoli (esami a scelta) e per l’acquisizione di ulteriori conoscenze linguistiche nell’ambito F:

 

- Lingua  francese: 5 crediti

(Prof. M. Bonte) I semestre

- Lingua inglese (corso avanzato): 5 crediti

(Prof. L. Manini)  I semestre

- Lingua tedesca: 5 crediti

(Prof. B. Bacchi)

 

Come idoneita’ linguistica di base (5 crediti) sono attivati i corsi di:

- Lingua  francese

 (Prof. M. Bonte) I semestre

- Lingua inglese (corso telematico)

Per informazioni aggiuntive sul corso telematico di lingua inglese vedi:

http://www.unipr.it/cgi-bin/cla/reader.cgi?ID=12 dove gli studenti potranno trovare l'orario delle esercitazioni.

La Commissione è composta dal Prof. Rinoldi e dalla Dott. Irene Frederick. 

Si riconoscono le Certificazioni internazionali rilasciate esclusivamente da ESOL a partire dal PET, FCE, CAE, Proficiency o TOEFL.

Gli studenti dovranno consegnare o spedire via fax al n. 0521-905580 le Certificazioni per la convalida e presentarsi alla verbalizzazione collettiva che si terrà 3 volte l'anno.

Per l'iscrizione all'esame è assolutamente necessario procedere attraverso il sistema di iscrizione online dell'Università di Parma. Le iscrizioni chiudono 10 giorni prima della data d'esame e i risultati verranno pubblicati 15 giorni dopo la stessa.

 

- Corso di informazione per la ricerca bibliografica on line: 2 crediti

Il corso intende spiegare perché è ormai  impensabile prescindere da internet nell'organizzare una qualsiasi forma di mediazione fra i bisogni informativi degli studenti e l'universo delle informazioni disponibili. In particolare, si vedrà come cambiano nella prospettiva i rapporti fra i vari servizi della biblioteca e gli utenti che a tali servizi si rivolgono.

Programma del corso: perché usare internet in biblioteca; internet  e reference; internet  e document delivery; localizzazione dei documenti; internet  e bibliografia; discussione selettiva dell'informazione.

Al termine del corso, gli studenti riceveranno un attestato di frequenza. Il corso si terrà presso il Laboratorio informatico del Dipartimento di storia.

 

- “Dalla biblioteca alla Rete”:  2 crediti

Sul seminario organizzato dalle biblioteche della Facoltà vedi p..

 

- Elaborazione grafica e cartografica di dati statistici: 3 crediti

Il programma e le modalità di svolgimento del corso saranno definiti all’inizio dell’a.a. dal Prof. G. Ridolfi.

Al termine del corso lo studente acquisirà una attestazione di idoneità.

 

Stages:

 

- Stage redazionale per l’editoria digitale

Cattedra di Storia medievale (Prof. Roberto Greci)

Lo stage è costituito da più moduli: lo studente potrà utilizzare questa proposta al fine di acquisire, a seconda delle sue necessità, 3 oppure 6 oppure 10 crediti.

Oggetto dello stage: svolgere un’esperienza professionale entro un progetto editoriale di natura digitale nel settore umanistico (storia medievale), acquisire competenze nell’editing digitale trattando materiali e testi destinati alla pubblicazione on line (sito web emimed).

 

Competenze tecniche e redazionali impartite:  metodologia di ricerca e di schedatura delle risorse a stampa e digitali; creazione e gestione di database (fonti e bibliografie); scansione digitale (OCR) dei testi a stampa da acquisire; trattamento ed editing dei materiali nei formati TXT e editing successivo in HTML; controllo formale dei testi, correzione bozze, impaginazione grafica nei formati di pubblicazione.

Tipologia delle attività: Lo stage alterna lezioni e attività laboratoriali guidate (in presenza e anche a distanza). Le sedute di lavoro alla presenza del docente si tengono nel Laboratorio informatico del Dipartimento di Storia dell’Università di Parma. 

 

 

Tirocini

 

Sono attivate e sono in fase di definizione convenzioni con Enti pubblici e privati per tirocini formativi finalizzati all’acquisizione di competenze professionalizzanti in ambiti specifici. 

 

 

BIBLIOTECA CENTRALE

Situata nei locali del plesso di Via M. D'Azeglio, 85 la Biblioteca Centrale di Lettere e Filosofia mette a disposizione del pubblico: una sala di lettura con quarantotto posti a sedere, una fotocopiatrice a schede pre-pagate, una postazione per la ricerca on-line sui cataloghi locali e cinque postazioni Internet dotate di lettore CD-ROM; una saletta multimediale, con quattro postazioni Internet, lettore DVD, scanner, stampante in rete, Tv con videoregistratore, visore per microfiches, fotocopiatrice. Ha inoltre la parziale disponibilità di una seconda sala di lettura, attrezzata per eventuali proiezioni. Il personale assiste gli utenti, anche con proprie postazioni, nella ricerca e nella preparazione di bibliografie elaborate consultando banche dati in locale e in rete e altre risorse on-line. Fra i servizi offerti vi è il prestito librario interbibliotecario nazionale e internazionale, nonché il "document delivery". Negli ultimi anni la Biblioteca ha incrementato l'acquisto di opere in CD-ROM, consultabili dalle postazioni multimediali a disposizione del pubblico. Il patrimonio cartaceo è in gran parte depositato presso i diversi istituti o dipartimenti. Nella sala di lettura sono tuttavia disponibili dizionari, enciclopedie e importanti collezioni. Da settembre 2001 i locali sono aperti al pubblico per quarantatre ore e mezzo alla settimana, ripartite in quattro giornate con orario continuato dalle 8,30 alle 18 (dal lunedì' al giovedì') ed un mattino dalle 8,30 alle 14 (venerdì).





Ultimo aggiornamento: 22/07/2004
Pagine create da Francesco Bergamaschi