16 novembre: Celebrazione Eucaristica in apertura dell’anno accademico 2022-23

Parma, 2 novembre 2022 - Poco dopo l’avvio del nuovo anno accademico, la Pastorale Universitaria e la Diocesi di Parma organizzano per mercoledì 16 novembre la Celebrazione eucaristica di apertura del nuovo anno di vita e impegno per studenti e docenti.

Quest’anno a presiedere la celebrazione sarà il francescano Mons. Marco Tasca, Arcivescovo di Genova dal 2020. La Celebrazione Eucaristica in apertura del nuovo anno accademico 2022-23 si terrà alle 18 nella Chiesa di San Rocco (in Strada dell’Università 10, adiacente alla Sede Centrale dell’Ateneo). A Mons. Tasca si uniranno il Vescovo di Parma, Mons. Enrico Solmi, e i sacerdoti della Pastorale Universitaria.

Sono invitati tutti gli studenti, i docenti e il personale tecnico amministrativo dell’Ateneo, in particolare per rinnovare l’impegno e la preghiera per l’educazione e la pace nel nostro tempo.


Mons. Marco Tasca
Nasce nel 1957 in Provincia di Padova. Entra tra i Frati Minori Conventuali e vi professa i voti solenni nel 1981. Viene ordinato sacerdote nel 1983. Compiuti gli studi filosofico-teologici a Padova, a Roma si specializza in Psicologia e in Teologia Pastorale presso la Pontificia Università Salesiana. Per circa vent’anni ha incarichi come formatore a vari livelli, soprattutto nei seminari francescani di Brescia e Padova; inoltre è docente di Psicologia e Catechetica.
Nel 2005 viene eletto Ministro provinciale dei frati del Nord Italia. Dopo due anni, nel 2007, presso il Sacro Convento di Assisi il Capitolo generale dei Frati Minori Conventuali lo elegge Ministro generale dell’Ordine, 119° successore di san Francesco. Per dodici anni guida l’Ordine francescano conventuale, presente con oltre 4000 religiosi nei cinque continenti, e partecipa a tre assemblee del Sinodo dei Vescovi (2012, 2015, 2018).
Nel 2020 Papa Francesco lo nomina Arcivescovo metropolita di Genova e riceve l’ordinazione episcopale dal Card. Angelo Bagnasco. Presiede la Conferenza Episcopale Ligure ed è membro del Consiglio Episcopale Permanente della CEI.

L’Arcivescovo di Genova Mons. Marco Tasca presiede la S. Messa in San Rocco alle 18. Invitati studenti, docenti e personale tecnico amministrativo 

No Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) Chiesa di San Rocco (foto Francesca Bocchia) Nascondi

Dal 3 al 23 novembre mostra fotografica di Giovanni Ferraguti “C’era una volta… Parma”

Parma, 3 novembre 2022 – Da giovedì 3 novembre e fino a mercoledì 23 novembre si terrà, nella Sala delle Colonne dell’Ateneo di Parma (via Università 12), l’esposizione “C’era una volta… Parma. Cronaca, storie e racconti dall’archivio di un fotoreporter parmigiano”. La mostra fotografica, organizzata in collaborazione con il CSU-Centro Sociale Universitario, sarà inaugurata giovedì 3 novembre alle 18 e resterà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19.

Martedì 8 novembre alle 18.15 nell’Aula dei Filosofi dell’Ateneo si terrà la presentazione del libro con lo stesso titolo, edito da Libreria Ticinum Editore, con l’autore Giovanni Ferraguti, fotografo, in dialogo con Guido Conti, curatore del volume, Gabriele Balestrazzi, autore dei testi, ed Elisabetta Balduzzi, editrice.

La mostra fotografica è ad ingresso libero e la presentazione del libro è aperta a tutti gli interessati.

Nella Sala delle Colonne dell’Università di Parma. Martedì 8 novembre, in Aula dei Filosofi, presentazione del libro dallo stesso titolo

C'era una volta... Parma Immagine.png No Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) "C'era una volta... Parma. Cronaca, storie e racconti dall’archivio di un fotoreporter parmigiano Nascondi

10 novembre: convegno “La ricerca in psicologia e il dialogo con le professioni del care”

Parma, 2 novembre 2022 – Si intitola La ricerca in Psicologia e il dialogo con le professioni del “care” la giornata scientifica in programma per giovedì 10 novembre all’Università di Parma, nell’Aula Magna “Scivoletto” di borgo Carissimi.

All’iniziativa, organizzata dall’Ateneo con l’Associazione Italiana di Psicologia, interverranno numerosi relatori e relatrici, docenti e professionisti/e del territorio.

Ale 9.15 i saluti istituzionali del Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC Diego Saglia , della Prorettrice alla Didattica e Servizi agli studenti Sara Rainieri , della Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dell’intervento Clinico e Sociale Tiziana Mancini  e del Presidente dell’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna Gabriele Raimondi.

A seguire Ada Cigala , docente di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione all’Università di Parma, introdurrà le motivazioni della giornata, e Laura Fruggeri, a lungo docente di Psicologia all’Università di Parma, terrà una lectio magistralis.

Poi il via alle sessioni, con la partecipazione di docenti, esperte/i e professioniste/i. Alle 11.15 La ricerca in psicologia e la formazione universitaria, coordinata da Luisa Molinari (Università di Parma). Alle 14.15 La ricerca in psicologia in dialogo con gli psicologi professionisti, coordinata da Anahi Alzapiedi (Direttore delle Attività socio sanitarie e dell’UO complessa di Psicologia clinica e di comunità dell’Azienda USL di Parma). Alle 16 La ricerca in psicologia in dialogo con le altre professioni del “care”, coordinata da Laura Borghi (Centro bolognese di terapia della famiglia).

Alle 18 le conclusioni affidate a Paola Corsano , docente di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione all’Università di Parma.

La giornata di studi è gratuita ed è rivolta a studentesse e studenti, docenti e professioniste/i. È previsto il rilascio di 7 crediti E.C.M. per chi avrà preso parte almeno al 90% dell’evento e al termine avrà compilato i questionari di apprendimento.

Dalle 9.15 nell’Aula Magna “Scivoletto” di borgo Carissimi. Giornata scientifica organizzata dall’Ateneo con l’Associazione Italiana di Psicologia

Si Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) Ingresso del Plesso di Borgo Carissimi Nascondi

4 novembre: all’Università di Parma workshop “Amministrare la miseria. Un lessico per cogliere gli scenari del welfare”

Parma, 2 novembre 2022 – Si terrà venerdì 4 novembre nell’Aula IV del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali dell’Università di Parma (sede centrale dell’Ateneo) il workshop “Amministrare la miseria. Un lessico per cogliere gli scenari del welfare”. Ospite il sociologo Vincent Dubois, docente dell’Università di Strasburgo.

L’incontro è in programma dalle 11 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30.

Quali sono gli scenari del futuro prossimo dello stato sociale europeo? Quali parole e quali concetti ci permettono di coglierli? L’appuntamento vuole favorire il dibattito su queste domande a partire da alcune parole-chiave, tra cui la parola “sorveglianza” - proposta da Vincent Dubois e al centro delle sue pubblicazioni più recenti - e poi ancora: “contraddizioni”, “(de)colonialità”, “discrezionalità”, “autonomia”, “conoscenza”, “uguaglianza-differenza”, “visibilità-invisibilità” e altre ancora.

Sarà possibile partecipare al seminario anche online a questo link: shorturl.at/abeQ2

Per iscrizioni:

vincenza.pellegrino@unipr.it

giulia.selmi@unipr.it

Dalle 11 nell’Aula IV (sede centrale) con Vincent Dubois, docente dell’Università di Strasburgo. Possibile anche partecipare online

Si Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) Workshop Amministrare la miseria Nascondi

10 novembre: seminario “40 anni di accoglienza ai minori. Memorie e traiettorie nel territorio parmense”

Parma, 2 novembre 2022 – "40 anni di accoglienza ai minori. Memorie e traiettorie nel territorio parmense": questo il titolo del seminario in programma per giovedì 10 novembre alle 17.30 nell’Aula dei Filosofi della sede centrale dell’Università di Parma.

Nel corso dell’incontro saranno presentati i risultati di una ricerca realizzata dal CIRS - Centro Interdipartimentale di Ricerca Sociale “Diritti, società e civiltà” - dell’Ateneo grazie al sostegno dell'associazione “Parma per la Famiglia”, che ha consentito di ripercorrere la storia dei servizi sociali e socio-assistenziali parmensi dedicati alla tutela dell'infanzia e dell'adolescenza, di ricordarne le tappe più significative e di comporne lo scenario attuale.

Dopo l’introduzione di Maria Paola Chiesi, Presidente della Consulta per la Solidarietà e la Coesione Sociale di “Parma per la Famiglia” e le relazioni di Chiara Scivoletto , Direttrice del CIRS  e di Matteo Davide Allodi (CIRS) sono in programma le testimonianze di Maria Cecilia Scaffardi, Direttrice della  Caritas Diocesana, e di Silvia Vesco (CIAC – Centro immigrazione asilo e cooperazione internazionale di Parma e provincia) che consentiranno di riflettere sui significati dell'accoglienza ai minori  nel contesto attuale alla luce delle rispettive esperienze sul territorio. Le conclusioni saranno affidate ad Alfredo Alessandrini, Presidente di “Parma per la Famiglia”.

L'ingresso è libero, non occorre la prenotazione.

 Dalle 17.30 nell’Aula dei Filosofi della sede centrale dell’Università di Parma. In primo piano i risultati di una ricerca del CIRS realizzata con il sostegno dell’associazione “Parma per la Famiglia”

Si Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) Ricerca CIRS - Accoglienza ai minori Dalle 17.30 nell’Aula dei Filosofi della sede centrale dell’Università di Parma. In primo piano i risultati di una ricerca del CIRS Nascondi

11 novembre: in Aula Magna presentazione della Fondazione ONFOODS per un nuovo modello alimentare sostenibile

Parma, 2 novembre 2022 - Diretta webVenerdì 11 novembre, alle 11, nell'Aula Magna della Sede centrale dell'Ateneo (via Università 12 - Parma), si terrà la presentazione della Fondazione ONFOODS, coordinata dall’Università di Parma e nata dal Partenariato Esteso tematica 10 del PNRR. La Fondazione unisce eccellenze pubbliche e private nella ricerca fondamentale e industriale su nuovi modelli alimentari sostenibili, sicuri e salutari.

Alla presentazione interverranno il Rettore Paolo Andrei, il coordinatore del progetto e docente di Nutrizione Umana all’Università di Parma Daniele Del Rio, la coordinatrice dello Spoke 4 e docente di Nutrizione Umana all’Università di Milano Patrizia Riso, il Direttore del Dipartimento di Agraria e docente di Microbiologia degli Alimenti all’Università di Napoli Federico II Danilo Ercolini, il Vice Presidente Relazioni Scientifiche, Istituzionali e Sostenibilità di Barilla G&R F.lli Roberto Ciati e il docente di Microbiologia degli Alimenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore Pier Sandro Cocconcelli.

ONFOODS si compone di 26 membri:

  • 7 aziende private (Barilla, Bolton Food, Cirfood, De’ Longhi, Sacco System, Tecnoalimenti; Confooperative in qualità di Membro dell’hub)
  • 12 Università vigilate dal ministero dell’Università e della Ricerca (Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Politecnico di Milano, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi di Catania, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Parma, Università degli Studi di Pavia, Università di Napoli Federico II, Università di Pisa)
  • 7 Università e Istituti di Ricerca non vigilati dal MUR (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, Fondazione Edmund Mach, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed, Libera Università di Bolzano, Università Cattolica del Sacro Cuore).

Sarà possibile seguire l'evento in diretta streaming sul canale YouTube dell'Ateneo all'indirizzo https://youtu.be/YkINpgl8taw

Alla Fondazione, nata dal Partenariato Esteso tematica 10 del PNRR, partecipano 26 membri tra università, enti di ricerca pubblici e privati e aziende

Aula Magna sede centrale ONFOODS_YT Cover_2.png Nata dal Partenariato Esteso tematica 10 PNRR, con 26 componenti tra pubblici e privati Si Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) 11 novembre: presentazione della Fondazione ONFOODS ONFOODS Nascondi Diretta streaming

Ospedale di Parma, Nominati quattro nuovi direttori

Parma, 28 ottobre 2022 - Assumeranno l’incarico di direttori il prossimo 1° novembre i quattro professori nominati dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma - d’intesa con l’Università degli Studi – alla guida del Dipartimento Testa – Collo e delle strutture complesse di Clinica e Terapia medica, Clinica e Immunologia medica, Maxillo-Facciale.

Un passaggio di testimone all’insegna della continuità, come hanno sottolineato il direttore generale del Maggiore Massimo Fabi e il Rettore Paolo Andrei . I ringraziamenti sono andati innanzitutto a Riccardo Volpi ed Enrico Sesenna, che hanno speso la loro vita professionale per i pazienti dell’Ospedale Maggiore portando le strutture da loro dirette, rispettivamente Clinica e Terapia medica, Maxillo-Facciale, ad alti livelli di eccellenza. Così come ha fatto Ermanno Giombelli, primario dell’unità operativa di Neurochirurgia dal dicembre 2010 fino al prossimo 30 novembre. Il reparto sotto la sua guida è infatti diventato negli anni un punto di riferimento per varie patologie neurochirurgiche e può contare su una squadra di grande livello.

Un caloroso ringraziamento da parte del direttore Fabi e del rettore Andrei a Paolo Dell’Abate, chirurgo della Clinica Chirurgica generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria diretta da Paolo Del Rio che, grazie ai suoi insegnamenti in sala operatoria e nelle aule universitarie, ha cresciuto specialisti pronti a raccogliere la sua esperienza sviluppata in particolare sulla chirurgia oncologica addominale e del colon-retto.

Massimo Fabi e Paolo Andrei si sono poi rivolti ai nuovi incaricati Enrico Pasanisi, Aderville Cabassi, Silvano Ferrari con la consapevolezza che ne raccoglieranno l’eredità con entusiasmo e professionalità. Parole estese a Giuseppe Regolisti, già direttore facente funzione e, dal 1° ottobre scorso, confermato alla guida della Clinica e immunologia medica che afferisce al Dipartimento di Medicina generale e specialistica diretto da Francesco Leonardi.

Alla direzione del Dipartimento Testa-Collo - uno degli otto dipartimenti di cura in cui è organizzata l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma - è stato nominato Enrico Pasanisi che succede a Enrico Sesenna. Allievo della Scuola del prof. Carlo Zini, dal 2019 Pasanisi è direttore di Otorinolaringoiatria e Otoneurochirurgia dell’ospedale Maggiore oltre ad essere direttore della Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria dell’Università di Parma. Ha contribuito, in particolare, allo sviluppo e al perfezionamento della microchirurgia otologica nel trattamento della sordità, portando, negli ultimi anni, l’Unità Operativa al primo posto fra le Aziende sanitarie nazionali come volume di ricoveri per interventi chirurgici sull’orecchio.

La direzione della Clinica e Terapia medica passerà da Riccardo Volpi ad Aderville Cabassi, professore ordinario in Medicina interna con specializzazione in Medicina interna e Cardiologia. Responsabile del Centro Ipertensione Arteriosa, che effettua circa 1600 visite all’anno, Cabassi svolge un’intensa attività di ricerca, sia dal punto di vista sperimentale che clinico, dei meccanismi implicati nello sviluppo dell’ipertensione arteriosa e alla base delle sue complicanze cardiovascolari e renali, in modo particolare nello scompenso cardiaco.

A raccogliere il testimone di Enrico Sesenna sarà Silvano Ferrari docente in Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ateneo di Parma. Dopo esperienze in ospedali internazionali, nel 1999 entra in Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, sotto la guida di Enrico Sesenna con il quale ha introdotto e sviluppato le procedure oncologico ricostruttive divenute di grande utilizzo nel trattamento terapeutico dei malati di neoplasie testa-collo. Al suo attivo oltre 3mila interventi in anestesia totale come primo operatore e 900 interventi di ricostruzioni testa-collo con lembi microvascolari.

Confermato direttore, dopo un periodo di facente funzione, Giuseppe Regolisti alla guida della Clinica e Immunologia medica. Dal 2007 presta servizio presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma nella struttura di Clinica e Immunologia medica. Si è dedicato a lungo allo studio di problematiche sperimentali e cliniche in ambito di ipertensione arteriosa, e successivamente di squilibri idroelettrolitici ed acido-base e di insufficienza renale acuta e cronica. E’ autore di 125 articoli sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali.

Aderville Cabassi in Clinica e terapia medica, Silvano Ferrari in Maxillo-Facciale, Giuseppe Regolisti in Clinica e immunologia medica. La guida del Dipartimento Testa-Collo a Enrico Pasanisi. Per Fabi e Andrei un passaggio di testimone all’insegna della continuità. I ringraziamenti a Riccardo Volpi, Enrico Sesenna, Paolo Dell’Abate e  Ermanno Giombelli

No Sidebar (nella colonna di destra sotto il menu di navigazione contestuale se presente) foto di gruppo Aderville Cabassi in Clinica e terapia medica, Silvano Ferrari in Maxillo-Facciale, Giuseppe Regolisti in Clinica e immunologia medica, Enrico Pasanisi al Dipartimento Testa-Collo Nascondi