Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Event description

L’inaugurazione sarà seguita alle 17, in Aula D, dal seminario “Donne filosofe nell’antichità. Un tentativo di inclusione e valorizzazione” tenuto da Maddalena Bonelli, docente dell’Università di Bergamo, che da diverso tempo si occupa dell’Archivio delle Filosofe per la Society for Women in Philosophy.

L’iniziativa rientra nel Progetto “Minorities and Gender Studies”, promosso dal gruppo MAP (Minorities and Philosophy) in collaborazione e sinergia con la Biblioteca dei Paolotti e il CUG dell’Università.

MAP Parma, gruppo attivo già da alcuni anni e composto da studentesse, studenti e giovani ricercatrici/ricercatori di Filosofia, si propone obiettivi di ricerca e divulgazione rispetto a questioni di genere e minoranze nel dibattito filosofico contemporaneo e nel canone della storia della filosofia. MAP Parma è il primo “capitolo” italiano di MAP International, un network globale che riunisce studenti e studentesse di Filosofia, determinati a promuovere la diversità e a valorizzare la partecipazione e l’uguaglianza di gruppi in genere sottorappresentati. Uno degli scopi principali del gruppo MAP Parma è quello di portare l’attenzione su questi temi e dare loro visibilità, mostrando come la Filosofia e altre discipline umanistiche possano offrire utili strumenti e chiavi interpretative anche in un’ottica applicata.

Quest’anno il gruppo MAP – grazie anche a un finanziamento del CUG nell’ambito del progetto “Non solo 25 novembre” – ha donato alla Biblioteca dei Paolotti diversi volumi incentrati proprio su tematiche di genere, minoranze e discriminazione affrontate con un approccio filosofico. Tutti volumi che ora trovano posto nella nuova sezione.

Access mode

Live: Ingresso libero fino esaurimento posti

Organization

Gruppo MAP (Minorities and Philosophy) Parma
Modified on

Related contents