Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Nell’Aula Magna dell’Università di Parma si è svolta la cerimonia di chiusura del corso di perfezionamento “ICT Governance”, nato dalla collaborazione tra BPER Services, società consortile del Gruppo BPER, e l’Università di Parma.

Nel corso della mattinata sono intervenuti il Presidente di BPER Services e Vice Presidente di BPER Banca Luigi Odorici, il Direttore generale di BPER Services Giulio Castagnoli, il Vice Direttore Generale di BPER Services Marco Bertazzoni, la Pro Rettrice a Didattica e Servizi agli Studenti Prof.ssa Maria Cristina Ossiprandi, il Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica Prof. Adriano Tomassini, e il Presidente del Corso di Perfezionamento Prof. Gianfranco Rossi, che hanno ringraziato il corpo docente e consegnato gli attestati di frequenza ai 39 professionisti che hanno partecipato all’attività didattica.

I corsisti, selezionati tra diversi tecnici provenienti da BPER Banca e da altre aziende specializzate nell’Information and Communication Technology, sono stati coinvolti in un percorso di studio di 4 mesi, per 45 ore complessive di formazione. Le lezioni hanno approfondito temi relativi alla gestione e al miglioramento di moderni sistemi informatici e sono state arricchite anche da una parte pratica con analisi di case-study.

“La collaborazione tra BPER Banca e Università di Parma– ha affermato Luigi Odorici - si configura come un importante successo per lo sviluppo di professionalità locali nell’ambito informatico, il settore che costituisce il futuro per la gestione dei servizi, del problem solving e della customer care”.

È innegabile che l’ICT governance – ha commentato la Pro Rettrice Maria Cristina Ossiprandi -sia destinata a un ruolo sempre più cruciale in aziende e istituzioni. Da qui l’importanza di formare figure professionali sempre più preparate, in grado di far parte in modo attivo di questo processo. L’Università di Parma è ben lieta di aver messo a disposizione competenze e professionalità, nell’ottica di servizio al territorio che la caratterizza, ed è ben lieta della sinergia con BPER Banca, nella logica di apertura e di interazione con l’esterno che la nuova governance dell’Ateneo sta perseguendo con tenacia fin dal suo avvio”.

 

 

Modified on