Università degli studi di Parma

Decreto di indizione

Con Decreto Prot. n. 0063631 del 28 febbraio 2023 il Decano dell'Ateneo ha indetto le elezioni del Rettore o della Rettrice dell’Università degli Studi di Parma per il sessennio accademico 2023/2024 – 2028/2029 per le seguenti giornate:

  • Prima votazione: martedì 6 giugno 2023dalle ore 09.00 alle ore 18.00
  • Eventuale seconda votazione: martedì 13 giugno 2023dalle ore 09.00 alle ore 18.00
  • Eventuale ballottaggio: giovedì 15 giugno 2023, dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Procedure di voto

Le procedure di voto si svolgeranno con due modalità alternative: da remoto e in presenza, secondo le indicazioni fornite nel Decreto di indizione e con le specifiche tecniche indicate nel manuale operativo della procedura informatica.

Voto telematico da remoto: gli elettori e le elettrici potranno accedere mediante le proprie credenziali SPID al software "U-Vote", da qualsiasi dispositivo personale o di Ateneo dotato di connessione internet. 

Voto telematico presso i seggi elettorali: per l'espressione del voto in presenza sono individuati due seggi, collocati presso il Palazzo Centrale dell’Università degli Studi di Parma - Via Università,12, nelle seguenti aule:

- Seggio n. 1: ubicato presso l’Aula Cavalieri, piano terra, destinato all'esercizio del diritto di voto di docenti e rappresentanti degli studenti;

- Seggio n. 2: ubicato presso l’Aula Bandiera, primo piano, destinata all'esercizio del diritto di voto del personale tecnico amministrativo.

Link per voto da remoto tramite SPID

Il link per esprimere il voto tramite le credenziali SPID, attivo nella giornata di votazione dalle ore 9:00 alle ore 18:00, è il seguente:  https://uvote2.prod.cineca.it/

Voto da remoto tramite SPID

Gli elettori potranno esprimere il proprio voto da remoto autenticandosi sul sistema di voto "U-Vote" esclusivamente mediante le proprie credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale per l’accesso sicuro ai servizi on line delle PA.

 

Si suggerisce, pertanto, di verificare con congruo anticipo il corretto funzionamento delle proprie credenziali SPID effettuando un accesso al sistema di identità digitale di Ateneo a questo link , utilizzando l’opzione “Entra con SPID”.

Si ricorda inoltre di verificare la data di scadenza del documento di identità associato alla propria identità digitale SPID, poiché i gestori dell’identità digitale sono tenuti a sospendere le credenziali SPID se il documento è scaduto e non viene sostituito per tempo con un documento in corso di validità.

 

Per chi non sia provvisto di credenziali SPID, su https://noipa.mef.gov.it/cl/web/guest/-/news-come-si-ottiene-spid-, è possibile richiederne l’attivazione scegliendo uno tra i gestori di identità digitale abilitati e seguendo l’iter di attivazione stabilito da AGID. Sarà necessario disporre di un documento di riconoscimento italiano in corso di validità, della tessera sanitaria o del codice fiscale, di un indirizzo email e un numero di cellulare personali; si dovrà inoltre effettuare un riconoscimento certo in una delle seguenti modalità, secondo le indicazioni del gestore prescelto: di persona, via web, tramite bonifico + documento, CIE (Carta di Identità Elettronica), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o firma digitale.

 

Per garantire un adeguato livello di affidabilità e sicurezza, l’autenticazione tramite SPID richiederà un doppio fattore di autenticazione, ovvero, oltre al nome utente e alla password, sarà richiesta l’immissione di un codice OTP (one-time password), cioè di una sequenza monouso temporanea generata con modalità differenti a seconda del gestore dell’identità digitale scelto dall’elettore (App, SMS, QR code …).

 

Si coglie infine l’occasione per informare che AGID ha annunciato che il gestore INTESA sospenderà il servizio SPID a partire dal prossimo 23 aprile (link alla notizia), pertanto coloro che posseggono credenziali fornite da tale gestore per continuare ad usare il servizio SPID dovranno effettuare la richiesta di nuove credenziali a un altro gestore di identità.

Per maggiori informazioni su SPID è possibile consultare le FAQ pubblicate sul sito di AGID.  

Presentazione delle candidature dal 7 aprile al 7 maggio 2023

Le candidature alla carica di Rettore o Rettrice devono essere sottoscritte da almeno dieci componenti del corpo elettorale e presentate, personalmente o tramite posta elettronica, al Protocollo di Ateneo mediante l'apposita modulistica.

La presentazione deve avvenire tra il sessantesimo e il trentesimo giorno antecedente la data prevista per la prima votazione, pertanto tra il 7 aprile e il 7 maggio 2023.

In considerazione delle giornate di festività e chiusura dell'Ateneo nei giorni 24 e 25 aprile e 1 maggio 2023, le candidature eventualmente presentate per posta elettronica saranno protocollate all'apertura degli uffici nel momento della ripresa di servizio.

Ciascun candidato, al momento della presentazione della candidatura, deve rendere pubbliche le linee programmatiche che intende perseguire nel governo dell’Università. La candidatura sarà accompagnata da un’autodichiarazione relativa al soddisfacimento dei requisiti e all’assenza di condizioni di esclusione e di incompatibilità previsti dallo Statuto e dal Regolamento Generale di Ateneo.

Modificato il

Contenuti correlati