Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma
EUGreen - European University Alliance for sustainability

Event description

La giornata è pensata su due piani paralleli: un primo, in cui si discuterà più in generale di etimologia; e un secondo, il cui focus sarà sulle lingue segnate, con attenzione particolare alla LIS (Lingua dei segni italiana). L’obiettivo è affrontare il tema da diversi punti di vista, con esperte ed esperti italiani e stranieri, udenti e sordi.

Relatori/Relatrici

Prorettore Vicario
Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali
Docente di Linguistica generale dell’Università di Parma
Beppie van den Bogaerde
ACLC, University of Amsterdam
Christian Rathmann
Humboldt - Universität zu Berlin
Franco Crevatin
Studioso Senior all’Università di Trieste
Filippo Calcagno
Poeta e performer
Pietro Celo
Università di Bologna
Maria Tagarelli De Monte
Università di Udine e Università degli Studi Internazionali di Roma
Mauro Chilante
Università di Teramo e coordinatore del Centro per l’Orientamento, la Ricerca, la Formazione, l’Inclusione Sociale, interateneo tra le quattro università abruzzesi
Università di Parma
Nicola Reggiani
Università di Parma

Modalità di accesso

In presenza: Ingresso libero fino esaurimento posti
Modificato il

Contenuti correlati

Lingua dei Segni Italiana

27 settembre: in Aula Magna giornata di studio su “etimologia e lingue segnate”

Dalle 9 esperte ed esperti a confronto. Presentazione di un progetto su un possibile dizionario etimologico della Lingua dei segni italiana
Scopri di più27 settembre: in Aula Magna giornata di studio su “etimologia e lingue segnate”