Ultimo aggiornamento 5 ottobre 2022 - Dopo la pausa estiva riprendono mercoledì 5 ottobre gli “Aperitivi della conoscenza”, appuntamenti di carattere divulgativo pensati dall’Università di Parma con l’obiettivo di far incontrare la ricerca condotta in Ateneo e la città. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Parma.

Si ricomincia il 5 ottobre e si va avanti fino al 14 dicembre sempre al ParmaUniverCity Info Point, il punto di informazione e accoglienza dell’Università di Parma nel sottopasso del Ponte Romano: una scelta significativa anche dal punto di vista simbolico, proprio nell’incontro tra Università e città.

Oggi proprio al ParmaUniverCity Info Point la presentazione, con interventi del Rettore Paolo Andrei , dell’Assessora alla Comunità giovanile del Comune di Parma Beatrice Aimi e del Prorettore alla Terza missione Fabrizio Storti .

Ogni mercoledì alle 17.30 il punto informativo nel sottopasso del Ponte Romano ospiterà questi brevi seminari divulgativi condotti dai docenti dell’Università di Parma, in un programma costruito con l’apporto di  tutte le aree disciplinari dell’Ateneo e sempre dedicato all’Agenda 2030 ONU (il piano d’azione sottoscritto nel 2015 da 193 paesi delle Nazioni Unite, tra cui l’Italia) e ai suoi “Goals”, i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) da raggiungere entro il 2030.

L’Agenda 2030 sarà approfondita da diversi punti di vista, nell’ottica comunque della complessità (dimensione economica, ambientale e sociale strettamente correlate e interconnesse, interdipendenti tra loro) che la caratterizza.

In questa tranche autunnale degli “Aperitivi della conoscenza” gli argomenti spazieranno dallo stress alla guerra, da genere, diritti e sviluppo umano sostenibile a un avveniristico museoplanetario informatico, dalle cellule staminali tumorali a cervelli innovatori e conservatori, dai materiali green in edilizia alla filiera del Parmigiano-Reggiano, da salute e malattia per sesso e genere all’educazione all’aperto, in un ampio spettro tematico che rispecchia la vastità degli ambiti di attività dell’Università di Parma.

Questo il programma:

5 ottobre
Andrea Sgoifo: Stress: conoscerlo e misurarlo per limitarne i danni
12 ottobre
Veronica Valenti, Michele Tempesta: Guerra e Costituzione
19 ottobre
Alice Binazzi: Genere e diritti umani di bambine e donne. Una riflessione antropologica per l’implementazione degli standard giuridici internazionali e lo sviluppo sostenibile
9 novembre
Massimiliano Tognolini: Cellule staminali tumorali: nuove opportunità terapeutiche?
16 novembre
Gino Favero: Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra?
23 novembre
Daniele Ferretti, Elena MicheliniClaudia Graiff, Laura Bergamonti: Materiali green in edilizia: nuova via di sintesi per geopolimeri ecosostenibili
30 novembre
Andrea Summer: Dalla stalla alla tavola: la filiera di lavorazione del Parmigiano Reggiano
7 dicembre
Susanna Esposito, Giovanna Maria Pela': Differenze di sesso e differenze di genere: impatto sullo stato di salute e malattia
14 dicembre
Maja AntoniettiAndrea Pintus: Educazione all'aperto: tra il dire e il mare, una possibilità da coltivare

L’appuntamento inizialmente in programma per il 26 ottobre è stato annullato.

Gli “Aperitivi della conoscenza” sono aperti a tutti gli interessati e sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

I seminari saranno tutti registrati e poi pubblicati sul canale YouTube dell'Università di Parma, in una playlist dedicata

Info:
https://www.facciamoconoscenza.unipr.it/

Gli aperitivi sono presenti anche sui canali social Facebook, Instagram e Twitter “Facciamo conoscenza”

 

Modificato il