Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Parma, 29 marzo 2024 - Formazione, sviluppo e ricerca. Sono questi i tre ambiti centrali della collaborazione tra Università di Parma e Parma Calcio: un rapporto che si amplia e si implementa ulteriormente, arricchendo un programma iniziato nel 2021

“Le attività nate dalla collaborazione tra i corsi in Scienze Motorie dell’Università di Parma e il Parma Calcio sono esempi virtuosi di proficue sinergie tra l’Ateneo e le società sportive del territorio. Per noi si tratta di collaborazioni importanti - commenta il Rettore dell’Università di Parma Paolo Martelli  - in primis pensando proprio alla formazione delle nostre studentesse e dei nostri studenti, che tanto possono imparare da chi lavora nello sport professionistico”.

Roel Vaeyens, Managing Director Sport, conferma che la collaborazione “ufficiale” è importante anche per il Parma Calcio. “Questa partnership offre molte opportunità sia per l’Università che per il PC. Nella visione del nostro Club, lo scambio di conoscenze e il supporto scientifico si adattano bene al nostro approccio olistico allo sviluppo dei giocatori. Dare opportunità di esperienza pratica agli studenti consentirà loro di scoprire e imparare dalla nostra organizzazione. Siamo davvero felici di ufficializzare la stretta e proficua collaborazione con l’Università di Parma”.

Per quanto riguarda la formazione e lo sviluppo, oltre ai tirocini formativi per i corsi di laurea in “Scienze motorie, sport e salute” e in “Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate”, ormai consolidati nel Settore Giovanile e recentemente estesi anche al calcio femminile, sono state svolte lezioni teorico-pratiche a partire dall'anno accademico 2022-2023. In particolare, il Direttore dell'Area Performance & Analytics del Parma Calcio Mathieu Lacome, il Responsabile dell'Area Scienze dello Sport Mauro Mandorino e il Responsabile dell'Area Data Analytics Sebastian Coustou hanno tenuto un corso altamente specializzante dal titolo “Analisi della prestazione degli sport di squadra”. Studentesse  e studenti sono stati poi invitati a presenziare agli allenamenti dell’Under 19 e a incontrare lo staff tecnico al Mutti Training Center di Collecchio.

Giancarlo Condello, docente di Teoria, tecnica e didattica degli sport di squadra dell'Università di Parma, sottolinea: “Il corso svolto in collaborazione con il Parma Calcio ha permesso alle studentesse e agli studenti del nostro Ateneo di acquisire conoscenze specifiche particolarmente rilevanti per le nuove opportunità lavorative che si stanno creando negli staff tecnici professionistici”.

La ricerca rappresenta una nuova significativa forma di collaborazione tra l’Università di Parma e il Parma Calcio. Il Club del Presidente Kyle Krause partecipa al finanziamento di una borsa di Dottorato di Ricerca in Medicina Molecolare (XXIX ciclo) del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, sul tema “Maturazione, accrescimento, carico di lavoro e rischio infortuni nel calcio giovanile”, progetto triennale iniziato nel novembre 2023. Il dottorando svilupperà un progetto di ricerca svolgendo parte dell'attività nel Parma Calcio e raccogliendo dati utili ad ampliare le evidenze scientifiche nel campo della formazione giovanile e della prestazione sportiva. Come spiega Mathieu Lacome, Direttore dell’Area Performance & Analytics del Parma Calcio: “Siamo lieti che la collaborazione con l’Università di Parma abbia assunto una forma completa e in continua evoluzione. Questo ci permette di entrare in contatto con il mondo accademico e sviluppare un nuovo approccio formativo per i giovani. Il nostro compito è consentire agli studenti di ricevere informazioni e processi che potrebbero essere decisivi per la loro carriera futura, poiché rappresentano potenzialmente la futura generazione di allenatori, preparatori fisici o analisti. Il nostro sogno è che loro possano un giorno essere protagonisti, come allenatori, preparatori fisici o analisti, per aiutare il Parma Calcio a vincere partite e trofei".

Modificato il