Criteri di Valutazione

Nell'ambito della valutazione del rischio di cui all'art. 181 del D.Lgs. 81/82008 occorre valutare,attraverso calcoli e misure strumentali, i livellli dei campi elettromagnetici ai quali sono esposti i lavoratori verificando se vengono superati i valori di azione riportati nell'allegato XXXVI del decreto sopra citato e, se fosse verificata tale condizione, il datore di lavoro deve elaborare ed applicare un programma d'azione con le misure tecniche ed organizzative intese a prevenire esposizioni superiori ai valori limite di esposizione.

La valutazione del rischio deve essere eseguita con cadenza almeno quinquennale da personale competente individuato dal datore di lavoro. I risultati della valutazione del rischio, riportati in un'apposita relazione tecnica sono parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla seguente pagina web del Servizio di Fisica Sanitaria d'Ateneo competente in materia di valutazione dei rischi da esposizione a campi elettromagnetici.

Modificato il