Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Cosa sono

Si tratta di attività formative finalizzate a fornire allo studente un primo bagaglio di conoscenze, abilità e qualità che entrano in gioco quando si deve tradurre una competenza in comportamento, rispondendo ad un'esigenza dell'ambiente organizzativo, nonché ad implementare e migliorare lo sviluppo delle cosiddette soft skills per una maggiore integrazione nel mondo del lavoro. Questa esigenza nasce dall’intenzione di colmare il divario che intercorre tra l’università e il mondo del lavoro, tenuto conto che il processo di globalizzazione e l’emergere dell’economia della conoscenza hanno dato origine a nuove sfide di tipo economico, sociale, politico e culturale. In questo scenario, conoscenze, competenze e abilità specifiche giocano un ruolo sempre più importante nei processi di sviluppo.

Nel 2018 l'Unione Europea ha aggiornato l’elenco delle competenze chiave per l'apprendimento permanente, finalizzate alla realizzazione e allo sviluppo di ogni persona, per la cittadinanza attiva, l'inclusione sociale e l'occupazione.

Tali competenze vengono individuate in riferimento a otto ambiti:

  • competenza alfabetica funzionale;
  • competenza multilinguistica;
  • competenza matematica e competenza in scienze, tecnologie e ingegneria;
  • competenza digitale;
  • competenza personale, sociale e capacità di imparare ad imparare;
  • competenza in materia di cittadinanza;
  • competenza imprenditoriale;
  • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali.

Le competenze trasversali si integrano, pertanto, con le conoscenze e le competenze disciplinari, consentendo all’individuo di acquisire capacità fondamentali nella vita e nel lavoro. Tali competenze attengono ad ambiti cognitivi, realizzativi, manageriali, relazionali e comunicativi.   

Annualmente il Senato Accademico delibera l'attivazione di insegnamenti trasversali per il successivo anno accademico. Per l'anno accademico 2022/2023 il Senato Accademico si è espresso nella seduta del 28 marzo 2023 e, successivamente, i corsi sono stati modificati e integrati con DD.RR. n. 779 del 26 aprile 2023 e n. 1025 del 6 giugno 2023.

Chi può iscriversi

Tutti gli studenti e le studentesse iscritti ai corsi di studio dell’Università possono accedere agli insegnamenti trasversali. Tali attività formative possono essere opzionate dallo studente solo nell’anno in cui il piano didattico prevede i crediti a libera scelta.

Come fare a iscriversi

Gli insegnamenti relativi alle competenze trasversali possono essere inseriti dallo studente nel proprio percorso didattico, sia come crediti formativi curriculari tra gli insegnamenti a scelta (TAF D), direttamente attraverso la compilazione del piano degli studi online nelle finestre temporali stabilite annualmente, sia come crediti formativi soprannumerari.

In quest’ultimo caso gli studenti e le studentesse interessati dovranno presentare domanda presso la propria segreteria studenti che provvederà all'inserimento dell’insegnamento nella carriera; l’attività formativa sarà caricata sul libretto dello studente e sul Diploma Supplement.

Modificato il

Contenuti correlati

Studiare

Tutto quello che c'è da sapere per affrontare al meglio il percorso di studi universitario.
Scopri di piùStudiare