Parma, 29 luglio 2022 - Commemorare il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa attraverso un progetto rivolto ad alcune scuole della città, affinché i giovani studenti assumano, con convinzione, il ruolo di “Ambasciatori della Legalità”: questo l’obiettivo che, nell’ottica di una fertile collaborazione, si sono posti la Prefettura di Parma, l’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Parma.

Diverse istituzioni scolastiche hanno manifestato il loro interesse a prendere attivamente parte all’iniziativa: gli Istituti Comprensivi “Micheli” e “Montebello”, il Liceo delle Scienze Umane “Sanvitale”, l’ITE Bodoni e l’ISISS “Giordani”.

Reciproco ascolto, condivisione e collaborazione costituiscono le costanti irrinunciabili affinché il ricordo del Generale Dalla Chiesa possa tradursi in concrete e consapevoli manifestazioni di cittadinanza attiva da parte di giovanissimi alunni, che in un contesto didattico-laboratoriale avranno anche la possibilità di approfondire i temi dell’infiltrazione criminale nel nord del Paese e dell’anticorruzione.

La presentazione del progetto si terrà in Prefettura l’8 settembre 2022 alle 17.30, nell’incontro La fecondità della memoria - La testimonianza sempre attuale del Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, a 40 anni dalla sua scomparsa. Tra i relatori il Prefetto Antonio Lucio Garufi, il Sindaco Michele Guerra, il Rettore Paolo Andrei , la Direttrice dell’Osservatorio Permanente Legalità Monica Cocconi , il Dirigente dell'Ambito Territoriale Scolastico di Parma e Piacenza Maurizio Bocedi, la Referente dell’Associazione Libera di Parma Emilia Bennardo e Alessia Depietri, Collaboratrice dell’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma.

Le conclusioni saranno affidate a Nando Dalla Chiesa, figlio del generale ucciso quarant’anni fa e docente di Sociologia della criminalità organizzata all’Università di Milano, che con la sua presenza testimonia ancora una volta il significativo legame del padre con Parma, città che ha insignito il Generale della cittadinanza onoraria e che custodisce le sue spoglie.

 

L’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma

L’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma è specializzato nelle attività di formazione e ricerca, oltre che di terza missione, per la prevenzione e il contrasto della criminalità organizzata e della corruzione. Fondato nel 2019 e cofinanziato e copromosso dalla Regione Emilia-Romagna, realizza seminari, lezioni, incontri interattivi e giornate formative mirate. Le sue attività coinvolgono pubblici diversi, dagli alunni delle scuole agli studenti universitari ai professionisti.

L’Osservatorio, coordinato da Elia Minari, svolge le proprie attività sotto la direzione scientifica di Monica Cocconi, delegata dal Rettore ad Anticorruzione e trasparenza. Le attività formative sono realizzate con la collaborazione di Alessia Depietri, rappresentante a Parma dell’associazione culturale antimafia Cortocircuito e collaboratrice dell’Osservatorio, e di Anna Chiara Nicoli e Anna Pellegrini, anch’esse collaboratrici dell’Osservatorio.

Per programmare un incontro nelle scuole secondarie di secondo grado del territorio di Parma è possibile contattare lo staff dell’Osservatorio scrivendo una mail a osservatorio@unipr.it. Per ulteriori informazioni: www.osservatorio.unipr.it.

Modificato il