Parma, 5 ottobre 2020 –  Diana Petrolo, Doctor Europaeus del XXXII ciclo di dottorato in Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Parma e assegnista di ricerca al Dipartimento di Ingegneria e Architettura, è risultata vincitrice del premio GII Award for Doctoral Thesis 2020 con la tesi di dottorato “Mixing processes and buoyancy transport in stratified turbulent flows”, redatta con la supervisione di Sandro Longo e Luca Chiapponi (Università di Parma) e di Andrew W. Woods (British Petroleum Institute, University of Cambridge).

L’argomento di ricerca si inserisce in un filone di interesse per lo studio dei processi di base e per l’interpretazione dei processi di scambio a grande scala negli oceani, nell’ambito dell’analisi dei fattori che controllano il cambiamento climatico.

La tesi è stata selezionata tra 17 candidature pervenute all’Award Committee del Gruppo Italiano di Idraulica (GII) nelle tematiche dell'Ingegneria delle acque per l’anno 2020. Il premio è anche il riconoscimento dell’efficacia dell’internazionalizzazione dei dottorati dell’Università di Parma.

Modificato il