Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Parma, 9 maggio 2023 - Da alcuni anni la comunità matematica internazionale dedica la giornata del 12 maggio al lavoro delle donne in Matematica. La data è stata scelta perché è quella del compleanno di Maryam Mirzakhani, prima donna a vincere la Fields Medal, prematuramente scomparsa nel 2017 a soli 40 anni. Nella giornata, varie istituzioni a livello globale dedicano conferenze e seminari alla ricerca Matematica femminile. 

Tra le iniziative promosse, di particolare rilievo per l’Università di Parma è quella dell’Indian Institute for Science Education and Research  (IISER - PUNE), una delle sette istituzioni di eccellenza della ricerca fondate all’inizio degli anni 2000 dal governo Indiano per creare una rete di istituti che raccogliessero il meglio della ricerca in India e si imponessero, per qualità e produzione, a livello mondiale. 

L’IISER - PUNE ha deciso di celebrare il 12 maggio con un focus sulla figura di Cristiana De Filippis, ricercatrice di Analisi Matematica dell’Università di Parma.

La giornata si articolerà in due momenti. La prima parte sarà una conferenza sulla vita e i risultati di Cristiana De Filippis, che tra l’altro esporrà le sue più recenti ricerche. Nella seconda parte verrà proiettato un film sulla vita di Olga Ladyzhenskaya, una delle più grandi scienziate russe vissute nello scorso secolo, a capo della prestigiosa scuola di Analisi di Leningrado (poi San Pietroburgo), e le cui tematiche di ricerca coincidono con quelle di Cristiana De Filippis. L’evento sarà trasmesso online a beneficio di tutta la comunità matematica e specialmente di quella indiana. 

Si tratta di un grande e prestigioso riconoscimento per Cristiana De Filippis, ulteriore testimonianza dell’impatto mondiale dei risultati e del lavoro della ricercatrice dell’Università di Parma. 

Cristiana De Filippis, nata nel 1992 a Matera, ha studiato nelle Università di Torino, Milano, e Inria Sophia-Antipolis Méditerranée. Ha successivamente conseguito il dottorato di ricerca in Matematica a Oxford nel 2020 e dal 2021 è all’Università di Parma. Ha vinto il G-Research Prize in Gran Bretagna nel 2019, Il Premio Iapichino dell’Accademia dei Lincei nel 2020 e, nel 2023, è stata eletta nella corte iniziale, di sole 30 persone in tutta Europa, della European Mathematical Society Young Academy. Secondo la banca dati dell’American Mathematical Society è, tra tutti i matematici e matematiche della classe di dottorato 2020, la persona più citata al mondo. 

Modificato il