Parma, 22 febbraio 2022 – Dal secondo periodo didattico 2021-22, e comunque a partire dal 1° marzo, all’Università di Parma aule, biblioteche e spazi studio torneranno al 100% della capienza, e le attività saranno in presenza salvo casi particolari.  Lo ha deciso il Senato Accademico, che oggi, a seguito della favorevole evoluzione della situazione sanitaria, ha deliberato le modalità di svolgimento delle attività didattiche.

Dopo la parentesi più restrittiva dei mesi di gennaio e febbraio la capienza torna dunque piena.

Il Senato Accademico ha inoltre deciso di prolungare al 15 giugno 2022 le sessioni di laurea dell’a.a. 2020-21: una scelta ispirata dalla volontà di consentire agli studenti e alle studentesse di portare a compimento le attività legate a tesi di laurea che sono state sospese o interrotte per l’emergenza sanitaria, nella consapevolezza delle difficoltà di accesso a laboratori, biblioteche e archivi durante la pandemia. Il provvedimento deriva da un emendamento al decreto legge 24 dicembre 2021.

Ecco qui sotto in dettaglio tutte le disposizioni, che sono frutto anche del dialogo costante e costruttivo con il Consiglio degli Studenti.

LEZIONI
Le lezioni saranno in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza, delle esigenze formative e dell’orario delle lezioni indicato nel calendario ufficiale.
La capienza massima delle aule sarà consentita al 100% dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria da parte delle studentesse e degli studenti, fino a diverso avviso a seguito di verifiche a livello dipartimentale. Per favorire il processo di apprendimento di tutti gli studenti e studentesse, con particolare riferimento agli studenti e studentesse lavoratori e lavoratrici e agli studenti e studentesse appartenenti alle fasce deboli, sulla specifica piattaforma ad accesso riservato dei vari insegnamenti saranno disponibili, per un periodo di almeno 15 giorni, le videoregistrazioni delle lezioni oppure altro materiale audio-video equivalente, predisposto a cura del o della docente e funzionale a migliorare la partecipazione e l’inclusività dell’esperienza formativa.

ESAMI DI PROFITTO E SESSIONI DI LAUREA
Gli esami di profitto e le sessioni di laurea si svolgeranno in presenza, nel rispetto delle condizioni di sicurezza vigenti.
I docenti e le docenti interessati/e potranno ricorrere alla modalità di svolgimento a distanza se si troveranno in condizioni di quarantena obbligatoria.
In situazioni particolari i candidati potranno richiedere di svolgere la prova a distanza:

  • condizione di isolamento a causa di positività verso SARS-CoV-2 o di quarantena
  • impossibilità a partecipare in presenza a causa di esenzione dalla vaccinazione anti Covid-19, opportunamente certificata come da Circolare del Ministero della Salute del 4 agosto 2021
  • impedimento a raggiungere la sede universitaria a causa della residenza in zone dalle quali non sono autorizzati spostamenti
  • comprovati motivi personali, connessi alla pandemia, autocertificati con comunicazione inviata alla/al docente responsabile dell’insegnamento almeno due giorni prima della data di svolgimento della prova d’esame, fino alla cessazione dello stato di emergenza

RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI E DELLE STUDENTESSE
Il ricevimento degli studenti e delle studentesse, con cadenza almeno settimanale, si svolgerà in presenza. Potrà eventualmente svolgersi anche a distanza, previo appuntamento con il o la  docente.

TIROCINI
I tirocini interni ed esterni, anche in enti ed imprese estere, si svolgeranno in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza. Le stesse modalità si applicheranno ai tirocini professionali, sia all’interno del percorso di studio sia successivamente ad esso, quando previsti per l’abilitazione all’esercizio della singola professione, previo parere dell’Ordine Professionale interessato.

LABORATORI
I laboratori didattici e le attività sul campo si svolgeranno in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza. La capienza massima dei laboratori sarà consentita al 100% dei posti disponibili.

BIBLIOTECHE
Riapertura delle biblioteche in modo graduale, plesso per plesso, in modo da consentire una riorganizzazione del servizio finalizzata a un ampliamento degli orari di apertura rispetto a quelli pre-pandemia. La capienza massima delle biblioteche sarà consentita al 100% dei posti disponibili.

SPAZI STUDIO
Oltre agli spazi studio già assegnati allo scopo nei Dipartimenti, verrà individuata in ogni plesso dipartimentale, anche a rotazione, un’aula non destinata alle lezioni affinché sia consentito alle studentesse e agli studenti, previa prenotazione obbligatoria, di studiare negli intervalli tra le lezioni. La capienza degli spazi studio è consentita al 100% dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria da parte delle studentesse e degli studenti.

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO
Le attività di orientamento si svolgeranno prevalentemente in presenza, nel rispetto degli standard di sicurezza, ferma restando la possibilità di ricorrere all’utilizzo di piattaforme digitali dedicate. 

PROLUNGAMENTO DELLE SESSIONI DI LAUREA DELL’ANNO ACCADEMICO 2020-21
È stata fissata al 15 giugno 2022 la data ultima per il prolungamento delle sessioni di laurea dell’anno accademico 2020-2021.
I Dipartimenti provvederanno a organizzare, in tempo utile, ulteriori sessioni di laurea da considerare come prolungamento delle sessioni di marzo 2022 e a rimodulare, ove necessario, il calendario degli esami per garantire almeno un appello degli esami di profitto, aperto a tutte le tipologie di studenti e studentesse, in data utile per le ulteriori sessioni di laurea citate.

 

Modulo per chiedere esami di profitto o di laurea in modalità a distanza

 

Modificato il