Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma
EUGreen - European University Alliance for sustainability

È qui disponibile il calendario delle sessioni informative per alcuni BIP attivati nell'ambito dell'Alleanza Universitaria EU GREEN.

Coordinatore di progetto: Prof. Marco Pieroni 

Progetto: 2022-1-IT02-KA131-HED-000061117-5

Blended Intensive Programme coordinato dall'Università di Parma.

Blended Intensive Programme coordinato dall'Università di Parma. l'Università di Parma offre agli studenti di tre atenei (Network ULLA) l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Atenei co-organizzatori del programma:

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Università di Parma (IT)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 3 al 7 GIUGNO 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 7 MAGGIO 2024 al 31 MAGGIO 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE
  • Crediti CFU/ECTS riconosciuti per la partecipazione al Programma: 4
  • Posti disponibili: 25 (di cui 4 per studenti UNIPR)
  • Condizioni di ammissione: Ogni Università partecipante al programma stabilirà dei criteri interni per la selezione dei candidati, concernenti il numero di candidati ed i requisiti utili per la selezione. Nel caso dell’Università di Parma, per candidarsi a questo programma gli studenti devono essere regolarmente iscritti per l'a.a. 2023/2024 al quarto o quinto anno di una laurea magistrale della classe LM-13 (FARMACIA O CTF) o dottorato di ricerca. I posti a disposizione sono 4, di cui 2 riservati agli studenti di dottorato. Al momento della presentazione della domanda, i candidati devono dimostrare la conoscenza della lingua inglese a livello B1/B2 (QCER). Costituirà criterio preferenziale il livello B2. preferenziale il livello B2.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza: 20 aprile 2024

Descrizione del programma:

L'Università di Parma (Italia), in collaborazione con l'Università di Paris-Saclay (Francia), l'Università di Helsinki (Finlandia), l'Università Cattolica di Leuven (Belgio), offrono ai propri studenti l'opportunità di partecipare a un programma intensivo misto (BIP). Il programma intensivo misto è ufficialmente approvato dall'UE nell'ambito dell'ERASMUS+ 2021/2027. Il corso quest’anno è alla sua seconda edizione ed è coordinato dall’Università di Parma, ateneo presso il quale si svolge la parte in presenza.

Mai come in questo momento storico il benessere umano e l’assistenza sanitaria hanno assunto la centralità nell’interesse pubblico. Lo sviluppo di nuove tecnologie e la possibilità da parte di piccole realtà imprenditoriali di intercettare i desiderata in ambito clinico/terapeutico impongono l’adozione di metodologie didattiche dinamiche

e sensibili alle mutazioni del mercato del lavoro. L'obiettivo generale di questo progetto è facilitare la transizione dalla vita studentesca a quella attiva e professionale in ambito farmaceutico e biotecnologico. A questo scopo, si intende potenziare alcune skills quali lo sviluppo dell'iniziativa, la fiducia in sé stessi e l'applicazione proficua di tutte le conoscenze acquisite dagli studenti a livello fondamentale (hard skills), competenze trasversali e anche soft skills. Per portare a termine questo progetto, i partecipanti dovranno stabilire un collegamento tra queste diverse competenze e intensificare la propria presenza ponendosi in una situazione di autoimprenditorialità, dovendo gestire la creazione di una impresa a contatto con i collaboratori. Emulazione e pressione positiva sono generate dalla competizione delle varie squadre che saranno costituite attorno a un progetto comune nel campo della Salute.

APPLICATION FORM

Coordinatori di progetto: Prof. Wolfgang Huemer e Prof. Sebastiano Staiti

Progetto: 

Blended Intensive Programme coordinato dall'Università di Parma.

Atenei co-organizzatori del programma:

  • KARL FRANZENS UNIVERSITÄT GRAZ - A GRAZ01
  • MARTIN-LUTHER-UNIVERSITÄT HALLE WITTENBERG - D HALLE01

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Martin-Luther-Universität Halle Wittenberg (DE)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 3 al 7 GIUGNO 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 17 al 31 MAGGIO 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE
  • Crediti CFU/ECTS riconosciuti per la partecipazione al Programma: 3
  • Posti disponibili: 30 (di cui 13 per UNIPR)
  • Condizioni di ammissione: 
  • Bando: CHIUSO

Descrizione del programma:

Percezione e immaginazione sono due modalità fondamentali della nostra esperienza. Le relazioni, le interconnessioni e le differenze tra loro sono state oggetto di una prolungata riflessione filosofica fin dall'antichità e fino ai nostri giorni. Mentre è comunemente accettato che la percezione abbia una sorta di affidabilità epistemica e che garantisca l’accesso al mondo, i filosofi, a partire dagli antichi scettici e notoriamente con Cartesio, hanno messo in dubbio la portata di tale affidabilità e in alcuni casi hanno sostenuto la necessità integrare o correggere la percezione avvalendosi di capacità razionali e immaginative. Per quanto riguarda l'immaginazione, sebbene abbia qualche innegabile somiglianza con l'esperienza percettiva e in alcuni casi imaginatio sia stata utilizzata per designare l'intera portata dell'esperienza sensoriale, non è chiaro se abbia qualche importanza epistemica. L’opinione diffusa, che si rifà agli empiristi, è che l’immaginazione non fa altro che rimescolare contenuti originariamente percepiti, quindi senza alcuna rilevanza sull'incremento della nostra conoscenza. Questa visione è stata messa in discussione dalla fenomenologia, che considera l’immaginazione una fonte vitale per le intuizioni eidetiche, e dalla filosofia analitica contemporanea, che spesso si basa su esperimenti mentali fantasiosi per generare intuizioni. L'obiettivo della scuola estiva è esplorare la percezione e l'immaginazione sia storicamente che sistematicamente al fine di esplorare le seguenti domande:

  1. la percezione e l'immaginazione sono strutturalmente diverse? 
  2. L’immaginazione ha una portata epistemica? 
  3. Il potere dell’immaginazione gioca un ruolo nella nostra esperienza percettiva? 
  4. Qual è il ruolo dei concetti sia nel percepire che nell’immaginare? 
  5. Quali sono i criteri per distinguere tra percezione veritiera e allucinazione o illusione? 
  6. I metodi filosofici che coinvolgono l’immaginazione sono legittimi? 
  7. Quali sono i problemi e le prospettive della filosofia della percezione e dell'immaginazione nel presente?

CANDIDATI AMMESSI ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA

  • 355028 - Ammesso
  • 363166 - Ammesso
  • 352496 - Ammesso
  • 320462 - Ammesso
  • 945536 - Ammesso
  • 368446 - Ammesso
  • 368233 - Ammesso
  • 308334 - Ammesso
  • 334607 - Ammesso
  • 351569 - Ammesso
  • 350795 - Ammesso
  • 306868 - Ammesso
  • 363691 - Ammesso

Coordinatore di progetto: Prof. Tullia Tedeschi

Progetto: 2022-1-IT02-KA131-HED-000061117-3

Blended Intensive Programme coordinato dall'Università di Parma nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti di cinque atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Wrocław University of Environmental and Life Sciences (PL)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 8 al 12 luglio 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 20 giugno 2023 al 15 luglio 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE
  • Crediti CFU/ECTS riconosciuti per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili: 40
  • Condizioni di ammissione: Per candidarsi a questo programma gli studenti devono essere regolarmente iscritti per l'a.a. 2023/2024 ad una delle università dell'alleanza EU GREEN. I candidati devono essere iscritti a un master (sono ammessi studenti del quarto anno di laurea triennale provenienti da Spagna e Romania) o dottorato di ricerca. Al momento della presentazione della domanda, i candidati devono dimostrare la conoscenza della lingua inglese a livello B1/B2 (QCER). Ciò può essere certificato dall’Università di appartenenza del richiedente. Costituirà criterio preferenziale il livello B2.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza: 20 aprile 2024

Descrizione del programma:

L'Università di Parma (Italia), in collaborazione con l'Università di Angers (Francia), l'Università dell'Extremadura (Spagna), l'Università di Scienze Ambientali e della Vita di Wroclaw (Polonia), offrono ai propri studenti l'opportunità di partecipare a un programma intensivo misto (BIP). Il programma intensivo misto è ufficialmente approvato dall'UE nell'ambito dell'ERASMUS+ 2021/2027 ed è sviluppato nell'ambito dell'EU GREEN. Il corso quest’anno è alla sua terza edizione, sempre coordinato dall’Università di Parma, ma quest’anno la parte in presenza verrà svolta presso l’Università di Wroclaw.

La popolazione mondiale ha sperato la cifra di 8 miliardi di persone. Sempre crescente è la richiesta di un incremento nella produzione alimentare per quantità e qualità, ma l'attività agro-zootecnica e l'industria di trasformazione hanno un forte impatto sull'ambiente. Con questo BIP miriamo a rendere gli studenti consapevoli dei problemi che devono essere affrontati da diverse prospettive: ambiente, produzione alimentare, gestione e diritto. Il programma si articolerà in quattro sezioni: ecologia, scienze degli alimenti, scienze economiche e giuridiche. Il modulo ecologico supporta gli studenti nella comprensione di come produrre un inventario delle pressioni a scala di bacino idrografico, organizzato in un database e collegato a un GIS, come calcolare i bilanci del sistema suolo e il rischio di inquinamento delle acque attraverso casi di studio reali e visite sul campo e come contrastare tale rischio con soluzioni basate sulla natura.  Il modulo food affronta i temi della produzione alimentare sostenibile integrando soluzioni per il recupero dei rifiuti, l'efficienza e la sostenibilità della produzione alimentare, la sicurezza alimentare e il fabbisogno alimentare, considerando anche l'impatto ambientale. I temi chiave del modulo di economia saranno il concetto di transizione in termini di potenziale contributo di politiche innovative, approcci di produzione e distribuzione localizzati, nuove tecnologie e alimenti e scenari di consumo alternativi. Il modulo di diritto mira a familiarizzare i partecipanti con l'approccio olistico che l'Unione Europea (UE) sta intraprendendo nei confronti della sostenibilità alimentare e della regolamentazione dei nuovi alimenti.

Il BIP nasce con l'idea di condividere competenze e abilità presenti nei quattro Atenei che partecipano a questa iniziativa e condividerle con studenti provenienti da quattro diverse regioni d'Europa in modo che portino a casa ed eventualmente adattino alla loro realtà ciò che impareranno a Wroclaw.

Al termine di questo corso BIP gli studenti, così come il corpo docente, avranno la possibilità di scambiare esperienze e conoscenze. In tutti e quattro i moduli gli studenti saranno guidati dai docenti attraverso un percorso dalla conoscenza all'azione, dove impareranno ad affrontare la complessità delle tematiche di cui sopra e i conflitti che spesso producono, migliorando l'educazione, la sensibilizzazione e gli sforzi umani, professionali e istituzionali. Inoltre, parteciperanno attivamente a gruppi di lavoro, laboratori sul campo, esercitazioni pratiche e per la parte virtuale a lezioni e riunioni online.

APPLICATION FORM (link esterno)

 

CANDIDATI AMMESSI ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA

  • 369082 - Amesso
  • 354359 - Amesso
  • 367777 - Amesso
  • 341218 - Amesso
  • 02312779Z - Amesso
  • EQ0072353 - Amesso
  • S00231149 - Amesso
  • L00179276 - Amesso
  • 22000103 - Amesso
  • 22000523 - Amesso
  • 17002950 - Amesso
  • 22000276 - Amesso
  • 19002176 - Amesso
  • 354982 - Amesso
  • 352488 - Amesso
  • 21796  - Amesso
  • 356394 - Amesso
  • 537118P5 - Amesso
  • 19008100 - Amesso
  • 22000075 - Amesso
  • 18001716 - Amesso
  • 19010046 - Amesso
  • 21006141 - Amesso
  • 22003000 - Amesso
  • 22001480 - Amesso
  • 21007892 - Amesso
  • 22001031 - Amesso
  • 92010019 - Amesso
  • 22001405 - Amesso
  • 22002826 - Amesso
  • 18005847 - Amesso
  • 22007967 - Amesso
  • 22000053 - Amesso
  • 19002300 - Amesso
  • 247799WI - Amesso
  • 80100108D - Amesso
  • 76053558X - Amesso
  • L00179272 - Amesso
  • 30490076 1ZX2 - Amesso

 

CANDIDATI IN LISTA PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA

  • 367906 - Amesso
  • 367119 - Amesso
  • 366238 - Amesso
  • 358448 - Amesso
  • 367470 - Amesso
  • 356292 - Amesso
  • 367229 - Amesso
  • 353845 - Amesso
  • 348045 - Amesso
  • 355257 - Amesso
  • 349356 - Amesso
  • 355248 - Amesso
  • 354673 - Amesso
  • 356103 - Amesso
  • 355550 - Amesso


 

Coordinatore di Ateneo: Prof. Giancarlo Condello 

Blended Intensive Programme coordinato dall'Università di Parma nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto: 2022-1-IT02-KA131-HED-000061117-4

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Università di Parma (IT) 
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 17 al 21 giugno 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 24 giugno 2023 al 12 luglio 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE
  • Crediti CFU/ECTS riconosciuti per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili: 35
  • Condizioni di ammissione: Per candidarsi a questo programma gli studenti devono essere regolarmente iscritti per l'a.a. 2023/2024 ad una delle università dell'alleanza EU GREEN, o ad una delle università ucraine associate all'Alleanza EU GREEN. I candidati devono essere iscritti ad un corso di studio di primo, secondo o terzo ciclo in Scienze Motorie o discipline affini. Al momento della presentazione della domanda, i candidati devono dimostrare la conoscenza della lingua inglese a livello B1 (CEFR). Ciò può essere certificato dall’Università di appartenenza del richiedente. E' prevista anche la valutazione del CV, della carriera universitaria e dell'aspetto motivazionale.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 20 APRILE 2024

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma:

L’intelligenza artificiale (AI) è diventata una forza trasformatrice nella nostra società entrando in settori come la robotica, i servizi finanziari, l’agricoltura, la medicina, i trasporti e la difesa. Nel contesto del benessere umano, l’intelligenza artificiale è entrata anche nel campo dell’assistenza sanitaria, dello stile di vita e dello sport d’élite con l’obiettivo di prevenzione, diagnosi, monitoraggio e prescrizione. L’azione congiunta dell’informatica e della medicina ha prodotto l’applicazione dell’intelligenza artificiale nel campo dell’assistenza sanitaria con l’obiettivo di migliorare la diagnosi e la cura dei pazienti, esplorare nuove soluzioni per le malattie e condurre scoperte migliori nella ricerca. L’intelligenza artificiale sta rivoluzionando la gestione della salute, agendo sulla promozione di stili di vita sani, dell’attività fisica e di un’alimentazione sana. Attraverso l’intelligenza artificiale, le piattaforme Internet, le app per smartphone e la tecnologia indossabile possono essere utilizzate per monitorare e monitorare i livelli individuali di attività fisica, parametri vitali, modelli di sonno e assunzione giornaliera di cibo. L'intelligenza artificiale agisce per raccogliere ed elaborare dati in tempo reale e per fornire suggerimenti e raccomandazioni personalizzati per piani di esercizio e nutrizionali. L’intelligenza artificiale ha già avuto un impatto enorme sull’industria dello sport. Le organizzazioni e i club sportivi utilizzano costantemente l’intelligenza artificiale per partite, statistiche di squadre e atleti, analisi delle prestazioni, scouting dei giovani e monitoraggio del carico di allenamento. Inoltre, è stata sviluppata una nuova linea di ricerca per esplorare l’applicazione dell’intelligenza artificiale per l’analisi dei dati e la pratica basata sull’evidenza. Il BIP proposto diffonderà le conoscenze attuali e le direzioni future riguardanti l’applicazione dell’intelligenza artificiale per il mantenimento di uno stile di vita sano nella popolazione generale e per l’ottimizzazione delle prestazioni e la prevenzione degli infortuni negli atleti. Le competenze acquisite nel BIP saranno suddivise in 4 moduli: Introduzione all'intelligenza artificiale Intelligenza artificiale: opportunità e sfide Intelligenza artificiale in sanità: ricerca e applicazioni Intelligenza artificiale nello sport: ricerca e applicazioni.

APPLICATION FORM (link esterno)

 

CANDIDATI AMMESSI ALLA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA

  • L00179634 – Ammesso
  • S00243011 – Ammesso
  • L00178270 – Ammesso
  • S00215990 - Ammesso
  • L00179634 - Ammesso
  • S00243011 - Ammesso
  • L00178270 – Ammesso
  • S00215990 - Ammesso
  • S00227704 - Ammesso
  • 231611 - Ammesso
  • 245870 - Ammesso
  • 241141 - Ammesso
  • 241248 - Ammesso
  • 229008 - Ammesso
  • 76055902P - Ammesso
  • 80227523G - Ammesso
  • 78990169G - Ammesso 
  • 07256957C - Ammesso
  • 80107920R - Ammesso
  • 76063603G - Ammesso
  • 13280148 5ZX3 - Ammesso
  • 44950 - Ammesso
  • 38744 - Ammesso
  • 56818 - Ammesso
  • 8387636 - Ammesso
  • 354212 - Ammesso
  • 368129 - Ammesso
  • 368794 - Ammesso
  • 346721 - Ammesso
  • 342334 - Ammesso 
  • 370074 - Ammesso
  • 354282 - Ammesso
     
  • CANDIDATI IN LISTA PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA


•    80097687A - in lista
•    80107920R - in lista
•    45879643W - in lista
 

 

Blended Intensive Programme coordinato dalla Högskolan i Gävle (SVEZIA) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2023-1-SE01-KA131-HED-000115282-1

Coordinatore di Ateneo: Dr. Cristina Castracani

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Sandra Wright

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Universidad de Extremadura (SPAGNA)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 3 all'8 giugno 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 6 maggio al 31 maggio 2024 e dal 10 al 25 giugno 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B2 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 3
  • Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve.
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di II e III ciclo.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 3 APRILE 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: L'opportunità di conoscere le 'Specie Aliene Invasive (IAS) in un contesto europeo': il programma è misto online e in presenza assieme ad altri studenti provenienti dalle nove università partner del progetto EU GREEN. Il periodo di didattica in presenza si tiene presso l'Università di Extremadura a Badajoz, in Spagna, all'inizio di giugno 2024 e prevede una settimana lavorando sulle specie invasive acquatiche e terrestri sia in campo che in laboratorio. Si tratta di un modulo rivolto agli studenti di secondo e terzo ciclo per un totale di 6 crediti e di 27 posti disponibili. 

Il corso di studio tratta le questioni fondamentali relative all'emergenza, alla diffusione, al monitoraggio e alla gestione delle specie invasive sia vegetali che animali. Imparerai metodi per monitorare la presenza delle IAS sul campo e gli impatti delle IAS sulla biodiversità. Il corso adotta un approccio critico alle IAS e si basa sul principio dell’utilizzo di decisioni informate soprattutto in relazione all’analisi degli elevati impatti sulla biodiversità e sulla società e le perdite economiche che derivano dalle invasioni.  Gli studenti saranno formati anche in merito alle normative attuali relative alle IAS e alla possibilità di utilizzare la Citizen Science per coinvolgere la società intera nel supportare il monitoraggio delle IAS.

Le specie aliene invasive sono una delle principali minacce per la biodiversità a livello globale nei sistemi terrestri e acquatici (Secondo IPBES 2023, Nazioni Unite). Questo Programma Intensivo Misto (Blended Intensive Programma - BIP) è pensato per qualsiasi laureato triennale in Agricoltura, Biologia, Biotecnologia, Biogeologia, Scienze della Comunicazione, Scienze Ambientali, Ingegneria, Selvicoltura, Sistemi Informativi Geografici, Architettura del Paesaggio, Giurisprudenza, Scienze Veterinarie e studenti di laurea magistrale/dottorato in discipline correlate.

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universidad de Extremadura (ES)  nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2023-1-ES01-KA131-HED-000130570-2

Coordinatore del progetto europeo: Dr. Martín Gómez-Ullate

Coordinatore di Ateneo: Prof. Rachele Sprugnoli

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: University of Extremadura, Campus of Cáceres (SPAIN) – University of Evora, Learning villages of Torrequemada and Torreorgaz (PORTUGAL)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 8 al 12 luglio 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 13 giugno al 4 luglio 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 5
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 10 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di I, II e III ciclo in disicpline storico-artistiche e affini
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: TBA

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: Un corso innovativo con un approccio altamente pratico rivolto a studenti e professionisti nel campo dei beni culturali e/o delle digital humanities per acquisire conoscenze introduttive e specialistiche su tecnologie, strumenti e tecniche delle digital humanities per analizzare, comprendere, salvaguardare e valorizzare il patrimonio culturale. I moderni studi sul patrimonio (archeologia, storia, gestione del patrimonio culturale, museologia, ecc.) implicano sempre più il lavoro con i media digitali. Tecniche di ricerca, come il telerilevamento, il GIS, la prospezione geofisica, l'analisi fisico-chimica dei reperti (archeometria), combinate con applicazioni e metodi di documentazione digitale, come la scansione 3D e 2D, database digitali, big data, fotografia con droni, ecc., consentono un modo molto più diversificato di documentare il patrimonio culturale. D’altro canto, l’interpretazione del patrimonio si arricchisce attraverso strumenti digitali semplici e di facile utilizzo, a partire dalla fotografia digitale, dai social media e dai siti internet fino ad arrivare a strumenti più complessi. app, giochi e rappresentazioni interattive. Gli specialisti del patrimonio moderno possono scegliere tra una vasta gamma di strumenti, selezionando quelli più adatti ai loro obiettivi o al loro budget. L’esigenza di un approccio più aperto, democratico e dal basso verso l’alto alla comprensione e all’interpretazione del patrimonio ha cambiato, forse per sempre, il modo in cui archeologi, storici e specialisti museali percepiscono il loro ruolo e la loro professione. Premiato con 5 ECTS, il corso assumerà la forma di un corso estivo in situ nelle città Patrimonio dell'Umanità di Cáceres ed Evora nella terza settimana di giugno, preceduto da 2 settimane di lezioni virtuali. 

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Domanda di partecipazione (link esterno)

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universidad de Extremadura (ES)  nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2022-1-ES01-KA131-HED-000059156-1

Coordinatore del progetto europeo: Dr. Cristina Gallardo

Coordinatore di Ateneo: U.O. Internazionalizzazione 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: University of Extremadura, Place La Vera – Campo Arañuelo Rural Innovation Hub (Cáceres, SPAIN)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 1 al 5 luglio 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 2 al 30 maggio 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B2 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 4,5
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 10 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi II o III ciclo e giovani ricercatori
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 20 aprile 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma:

Questo programma di formazione completo, su misura per dottorandi e ricercatori alle prime armi, è progettato per fornire ai partecipanti un insieme diversificato di competenze cruciali per la loro crescita accademica e professionale.

Il programma è diviso in tre moduli principali: "Autopromozione e capacità comunicative", Concettualizzazione dell'idea progettuale e contenuti trasversali nei progetti UE" e "Sostenibilità nei progetti UE".

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universidad de Extremadura (ES)  nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2023-1-ES01-KA131-HED-000130570-1

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Martín Gómez-Ullate

Coordinatore di Ateneo: U.O. Internazionalizzazione 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: University of Extremadura. Campus of Cáceres (SPAIN) e Instituto Politecnico de Castelo Branco (Castelo Branco – PORTUGAL).
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 16 al 20 settembre 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 2 al 15 settembre 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 5
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 10 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di I, II e III ciclo in discipline del settore
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: TBA

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

Si tratta di un corso di apprendimento per progetti in cui teoria e pratica si combinano per progettare e implementare un progetto che esplora la tecnologia per promuovere e potenziare la pratica musicale e la musicalità in diversi campi della musica, tra cui composizione, performance, sound design, interpretazione, espressione e educazione musicale. Ai partecipanti verrà presentata un'offerta completa di contenuti che raccolgono la conoscenza musicale e il patrimonio culturale della tradizione e dell'educazione musicale occidentale, con lo sviluppo di nuovi formati e pratiche musicali resi possibili dalla tecnologia. Utilizzando tecnologie, interfacce e risorse recenti (hardware e software), i partecipanti saranno invitati a partecipare alla creazione di una performance musicale collettiva in cui potranno unire il proprio background musicale e le proprie competenze alle nuove risorse sviluppate durante il programma. L'esecuzione sarà presentata in concerti pubblici nelle città di Castelo Branco (Portogallo) e Cáceres (Spagna).

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Domanda di partecipazione (link esterno)

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universidade de Evora (PT) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Maria Ilhéu 

Coordinatore di Ateneo: Prof. Maja Antonietti 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Universidade de Evora (PT) 
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 30 settembre al 6 ottobre 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 23 al 29 settembre e dal 10 al 31 ottobre 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 10 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di II e III ciclo in discipline umanistiche e affini
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 31 MAGGIO 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

L’educazione alla sostenibilità deve considerare la connessione con gli “altri” (entità umane e non umane) nel mondo naturale-culturale. Consentire agli studenti di abbracciare diversi modi di conoscere, sentire, percepire e connettersi con gli “altri”, nel regno delle comunità multispecie in cui viviamo, è la chiave per un futuro sostenibile. L’aumento delle pressioni e dei cambiamenti indotti dall’uomo sul mondo naturale (la nostra casa comune) rendono questa una priorità immediata. Un futuro sostenibile per tutti richiede cambiamenti profondi nei nostri comportamenti, che possono essere promossi e sostenuti grazie all’apprendimento trasformativo. Si basa sull’acquisizione di competenze che riconoscano la complessità richiesta da un tale futuro, l’impegno richiesto per preservare alcuni importanti valori socioculturali e la necessità di un approccio proattivo, come espresso nel GreenComp Framework. Questo BIP propone l’uso di esperienze immersive e trasformative nel paesaggio e nell’hardscape, come centri di ricerca e apprendimento. Applicazione diversa metodi di apprendimento basati sulla ricerca (sia online che di persona), gli studenti avranno la possibilità di lavorare in modo collaborativo tra le discipline. Attraverso background teorici, esperienze immersive, analisi e discussioni di casi di studio del mondo reale, tratti da un contesto locale durante un'attività congiunta, i partecipanti svilupperanno la loro percezione della necessità e della capacità di abbracciare la sostenibilità nella loro vita quotidiana come cittadini globali, indipendentemente dai loro diversi ruoli nella società. Questo BIP transnazionale e interdisciplinare promuoverà approcci creativi e collaborativi che ispireranno gli studenti a innovare i propri studi e argomenti di ricerca e a creare stili di vita sani e stimolanti e relazioni profonde con gli ecosistemi naturali e socio-culturali. In questo modo non solo dà potere agli studenti a livello personale, ma riunisce anche una serie di esperti per sviluppare approcci entusiasmanti e innovativi all'insegnamento e all'apprendimento all'aria aperta, in connessione diretta con il contesto sociale, culturale, e le dimensioni ambientali dello sviluppo sostenibile. I concetti fondamentali di questo BIP includono la centralità dell'esperienza soggettiva di uno studente (Dewey, 1938), l'impatto educativo positivo delle esperienze immersive nell'ambiente (Denison e Oliver 2013) e il potenziale di co-creare esperienze di apprendimento che possono essere trasformative. (Cuoco, 2019). Tre momenti definiscono questo BIP: i) esperienze immersive in presenza che coinvolgono diversi metodi di indagine; ii) lezioni online con concetti teorici e pratiche di base relative all'educazione alle competenze di sostenibilità e all'apprendimento esperienziale all'aperto basato sulla ricerca; iii) un progetto outdoor transdisciplinare autonomo, individuale o di gruppo (con supporto tutoriale online), che contribuisce al processo di trasformazione atteso attraverso la discussione e la valutazione. Il BIP è rivolto a studenti di Master e Dottorati di diverse aree disciplinari, tra cui Scienze, Lettere e Arti. 

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universitatea din Oradea (RO) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2022-1-RO01-KA131-HED-000051959

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Radu Cătălin Țarcă

Coordinatore di Ateneo: U.O. Internazionalizzazione 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Universitatea din Oradea (RO) 
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 24 al 28 giugno 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 6 maggio al 21 giugno 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 10 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di II e III ciclo in discipline fisiche e matematiche, economiche, ingegneristiche.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 15 APRILE 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

Questo BIP da 6 ECTS introdurrà tecniche di modellazione matematica e computazionale da applicare nello sviluppo della comprensione e nel supporto del processo decisionale sostenibile nei sistemi sanitari, ambientali, sociali e industriali. Il programma è progettato per gli studenti di livello Master o Dottorato che desiderano sviluppare queste competenze per applicarle in progetti di ricerca allineati ai temi di ricerca verde dell'UE. Questo programma dà priorità al pensiero strategico di alto livello nella progettazione e nell'analisi dei paradigmi di modellazione e nel modo in cui possono essere applicati per un processo decisionale efficace. Le abilità interpersonali insieme alle competenze tecniche sono fondamentali per i risultati dell’apprendimento. Obiettivi: Sviluppare familiarità con gli approcci fondamentali ai metodi, alle tecniche e agli strumenti di modellazione matematica e computazionale, tra cui equazioni differenziali, apprendimento automatico/intelligenza artificiale, metodo delle differenze finite/elementi/volume, automi cellulari e algoritmi di ottimizzazione. Sviluppare la consapevolezza di quali metodi potrebbero essere adatti diversi tipi di problemi di ricerca insieme ai potenziali vantaggi, sfide e limiti di ciascun approccio. Sviluppare competenze nell'applicazione di questi metodi a problemi di ricerca multidisciplinare del mondo reale allineati ai temi verdi dell'UE - Sviluppare competenze trasferibili degli studenti nel lavoro di gruppo e nella comunicazione. Contribuire a creare una cultura di collaborazione internazionale e interdisciplinare nella ricerca post-laurea presso le istituzioni verdi dell'UE. Gli studenti post-laurea svilupperanno competenze nella traduzione di problemi del mondo reale di ampia portata in un quadro matematico/computazionale e avranno familiarità con gli strumenti fondamentali nell'analisi dei modelli per la risoluzione dei problemi, in particolare nel contesto della sostenibilità. Gli studenti possono provenire da qualsiasi disciplina ma normalmente dovrebbero aver completato almeno 5 ECTS relativi a Matematica/Statistica a livello universitario. Il programma si concentrerà sulla familiarità con diversi metodi, sulle loro potenziali applicazioni e sui loro limiti e abiliterà gli studenti selezionare argomenti specifici per ulteriori approfondimenti. Il programma consisterà in 9 sessioni settimanali online da 2 ore e una scuola estiva di persona della durata di una settimana presso l'Università di Oradea. L'insegnamento sarà tenuto da diversi docenti accademici di ATU, HiG, Oradea, Evora e Angers. La scuola estiva comprenderà workshop pratici, presentazioni degli studenti e partecipazione a un progetto di gruppo, nonché opportunità di social/networking. Gli studenti selezioneranno un progetto individuale relativo al proprio ambito di ricerca con il supporto del personale accademico. Il progetto dovrebbe tipicamente comprendere: una revisione di alto livello della modellizzazione rilevante per l'argomento di ricerca dello studente o qualche lavoro di modellazione preliminare rilevante per l'argomento di ricerca dello studente. 

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Blended Intensive Programme co-coordinato dall'Università di Parma e dalla Otto-von-Guericke Universität Magdeburg (DE) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2023-1-IT02-KA131-HED-000138353-1

Coordinatore scientifico del progetto europeo: Prof. Dr. Philipp Pohlenz 

Coordinatore di Ateneo: U.O. Internazionalizzazione 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Atlantic Technological University (IRL)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 23 al 27 settembre 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: da settembre a dicembre 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B2 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: fino ad un massimo di 10 CFU
  • Posti disponibili per UNIPR: 10 (Tutti i partecipanti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: Professionisti e scienziati, studenti laureati (livello MA) in programmi di formazione per insegnanti e corsi di scienze dell'educazione; studenti post-laurea. Ricercatori e professionisti post-doc che supervisionano la progettazione e l'implementazione dell'offerta didattica.
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: TBA

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

Le micro-credenziali come formato di insegnamento relativamente nuovo hanno guadagnato ampia attenzione nella comunità di scienziati e professionisti dell'educazione. Offrono opportunità per ampliare la partecipazione di un pubblico target difficile da raggiungere e quindi contribuiscono ad aumentare l’inclusività dell’offerta educativa. Padroneggiare i requisiti della progettazione di micro-credenziali è quindi una competenza essenziale per i futuri educatori. L'attività proposta è rivolta agli studenti dei corsi di studio delle scienze dell'educazione e mira a familiarizzarli con le implicazioni pedagogiche e didattiche dello sviluppo delle micro-credenziali. Il modulo si concentrerà sull'apprendimento della sostenibilità dal punto di vista dei contenuti. Gli studenti impareranno come integrare le micro-credenziali sull'apprendimento della sostenibilità nei curricoli esistenti e come sviluppare nuovi curricula in materia di sostenibilità, utilizzando l'approccio pedagogico delle micro-credenziali. L’attività mira inoltre a promuovere la cooperazione internazionale. È quindi importante incorporare procedure di accreditamento nello sviluppo di micro-credenziali per raggiungere la conformità con i requisiti del processo di Bologna. Il modulo qualificherà quindi gli studenti per una serie di compiti di sviluppo, che vanno dagli aspetti didattici e pedagogici della progettazione educativa alle sue dimensioni gestionali (garanzia della qualità, gestione educativa). Il risultato sarà la capacità di sviluppare una prospettiva globale verso la progettazione di processi di insegnamento e apprendimento aggiornati, con particolare enfasi sull'educazione allo sviluppo sostenibile. Il BIP proposto sarà accreditabile ai programmi di studio esistenti delle università partecipanti. Tutti offrono corsi di scienze dell'educazione e/o umanistiche. Sarà quindi rilevante soprattutto per gli studenti laureati (livello MA) dei programmi di formazione degli insegnanti e dei corsi di scienze dell’educazione, ma anche per gli studenti post-laurea e i ricercatori e professionisti post-doc che supervisionano la progettazione e l’implementazione delle offerte educative. IL il formato di apprendimento sarà piuttosto in modalità workshop piuttosto che in “insegnamento ex-cathedra”: riunirà intenzionalmente scienziati e professionisti senior con studenti alle prime armi per coinvolgerli in esperienze di apprendimento condivise. Entrambe le prospettive, guidate dalla conoscenza professionale o dalle esperienze personali, si arricchiranno a vicenda. Gli studenti sperimenteranno compiti reali durante la progettazione delle offerte educative. Professionisti e scienziati forniranno preziosi input e valutazioni. Questo tipo di co-creazione ha lo scopo di fornire a tutti i partecipanti nuove esperienze di apprendimento: imparare insegnando, imparando progettando, ecc. Come risultato tangibile, verrà sviluppata una serie di micro-credenziali EU Green che saranno pronte per essere moltiplicate in tutte le università partecipanti all'alleanza, per dotarle di materiali didattici relativi agli argomenti da utilizzare nelle loro offerte formative e nelle attività della terza missione.  

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Blended Intensive Programme coordinato dalla Universidade de Evora (PT) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Carla Pinto Cruz 

Coordinatore di Ateneo: Prof. Alessandro Petraglia 

Progetto n.: 2023- 1 PT01-KA131-HED-0000136411

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Universidade de Evora (PT)
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 2 al 6 settembre 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 17 al 28 giugno e dal 1 al 5 luglio 2024. 20 settembre 2024.
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili per studenti: 20 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di I e II ciclo in discipline ambientali ed ecologiche
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 12 APRILE 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

I cambiamenti ambientali antropogenici e naturali, esacerbati dai cambiamenti climatici, inducono disturbi alla struttura e al funzionamento dell’ecosistema. Il ripristino ecologico mira a ricreare, avviare e accelerare il recupero dell'ecosistema dopo essere stato alterato da disturbi. Il ripristino ecologico è una scienza rilevante e uno strumento pratico principale nella conservazione della biodiversità. La tempestività del ripristino ecologico è chiaramente inquadrata negli Obiettivi di sviluppo sostenibile e nei recenti sviluppi della legge sul ripristino della natura del Green Deal europeo, che esorta gli Stati membri dell’UE a ripristinare almeno il 30% degli habitat degradati entro il 2030. L’Europa richiederà professionisti qualificati, ben formati e con conoscenze all’avanguardia per affrontare i diversi approcci di restauro. La condivisione delle esperienze è fondamentale per aiutare ad affrontare l’incertezza e trovare percorsi per una pianificazione e un’attuazione di successo. Per contribuire a queste sfide, il consorzio di università si è fondato sull'UE-Alleanza Verde propone un programma intensivo misto (BIP) "Ripristino ecologico per la sostenibilità dell'ecosistema" come iniziativa di mobilità volta a preparare gli studenti a migliorare il loro lavoro sul ripristino ecologico o a fornire loro le conoscenze e le competenze necessarie per impegnarsi in questo argomento. Questo BIP raccoglie la forte esperienza e competenza esistente nelle 6 università. I docenti proposti hanno un forte background teorico ed esperienza empirica nel ripristino ecologico, acquisita attraverso vari progetti di gestione, conservazione e ripristino ecologico applicato in diversi ecosistemi e gruppi biologici. Questa azione ha l'unicità di unire le competenze sparse in diversi paesi europei all'interno di un BIP cooperativo, integrato e consolidato. Il BIP è organizzato in 4 moduli, intercalati da compiti volti a promuovere approcci di apprendimento innovativi. Il modulo 1 fornisce i principi e i concetti di base del ripristino ecologico. Include un incarico pratico che prevede la cooperazione online transnazionale, in cui ciascun gruppo di lavoro si concentra su attributi ecologici specifici relativi al ripristino ecologico. Il modulo 2 tratta i fattori trainanti del ripristino, gli habitat protetti, le principali minacce alla biodiversità e all'integrità dell'ecosistema, la legislazione e i finanziamenti. Ciò include il dibattito tra gli studenti per promuovere l’apprendimento basato sull’indagine e sulle sfide incentrato sulle minacce rilevanti nei paesi e nelle esperienze. Il Modulo 3 si concentra sui principali argomenti necessari per sviluppare e realizzare progetti di restauro. Ciò si baserà sulle conoscenze pratiche e sull'esperienza dei docenti. Gli studenti prepareranno un progetto di restauro in gruppi di lavoro transnazionali. Il Modulo 4 è incentrato sulla presentazione e discussione di casi di studio di ripristino degli ecosistemi. Questa componente è in parte online e in presenza e comprende visite sul campo in Portogallo.

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Domanda di partecipazione disponibile QUI (link esterno)

Blended Intensive Programme coordinato dalla Wroclaw University of Environmental and Life Sciences (PL) nell'ambito dell'Alleanza EU GREEN.

Progetto n.: 2023-1-PL01-KA131-HED-000113857-2

Coordinatore del progetto europeo: Prof. Jan Kazak 

Coordinatore di Ateneo: U.O. Internazionalizzazione 

Dettagli del programma:

  • Sede ospitante il periodo in presenza: Wroclaw University of Environmental and Life Sciences (PL) 
  • Periodo di frequenza in presenza: dal 17 al 21 giugno 2024
  • Periodo di frequenza virtuale: dal 29 maggio al 28 giugno 2024
  • Lingua di insegnamento: INGLESE (livello B1 richiesto)
  • Crediti CFU/ECTS per la partecipazione al Programma: 6
  • Posti disponibili per studenti UNIPR: 5 (Tutti gli studenti selezionati ricevono il contributo ERASMUS+ per mobilità breve)
  • Condizioni di ammissione: studenti iscritti a corsi di studio di I, II e III ciclo in discipline economiche e statistiche
  • Bando: APERTO
  • Scadenza per la presentazione delle domande di candidatura: 12 APRILE 2024

Atenei co-organizzatori del programma:

Atenei partner:

Nell'ambito della Alleanza Universitaria EU GREEN, l'Università di Parma offre agli studenti iscritti ad uno degli atenei dell'Alleanza l'opportunità di partecipare a questo Blended Intensive Programme, approvato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ERASMUS+ 2021/2027.

Descrizione del programma: 

L'obiettivo principale di questo corso è quello di contribuire con approcci, tecniche e metodi che supportino il processo decisionale in ambito gestionale ed economico. Più specificamente, si prevede che gli studenti acquisiscano una formazione di base e solida in statistica descrittiva e inferenziale, elaborazione di file e dati, analisi preliminari e rappresentazioni grafiche, utilizzando software appropriati, per promuovere una ricerca più completa e coerente in Management. Più che presentare ed esplorare tecniche e metodi, lo scopo è che gli studenti comprendano la loro utilità e come possono fornire risposte a domande di gestione e ricerca. In questo senso, fin dalle prime lezioni, gli studenti sono incoraggiati a mettere in pratica le conoscenze teoriche, definendo problemi di ricerca e obiettivi concreti, nonché selezionando variabili e metodi che consentano loro di rispondere al problema e raggiungere gli obiettivi prefissati. Attraverso il progetto viene stimolato l'apprendimento di concetti e tecniche metodo di apprendimento. 

Tutte le informazioni per la partecipazione al Programma sono disponibili QUI.

Modificato il

Contenuti correlati

I Blended Intensive Programmes ERASMUS+ (BIP)

L’Azione Chiave 1 si rinnova nel programma Erasmus+ 2021-2027 grazie all’introduzione dei programmi intensivi misti – blended intensive programmes, BIP....
Scopri di piùI Blended Intensive Programmes ERASMUS+ (BIP)

Programma ERASMUS+

In questa sezione, gli studenti di scambio provenienti dagli Atenei partner dell'Università di Parma nell'ambito del Programma Erasmus+ (mobilità per studio, tirocinio o...
Scopri di piùProgramma ERASMUS+

Altre opportunità di mobilità internazionale

Le altre opportunità disponibili in Ateneo per svolgere un periodo di studio o tirocinio all'estero
Scopri di piùAltre opportunità di mobilità internazionale

Da Parma al mondo

Tante opportunità per svolgere un periodo di formazione all'estero, per studio o tirocinio.
Scopri di piùDa Parma al mondo